GAIA PAPI
Cronaca

“Dialogando di ricette fra memoria, storia e archeologia” al Museo Archeologico

Un incontro realizzato in collaborazione con 50&Più Toscana e 50&Più Arezzo. Ingresso gratuito.

L'incontro al Museo Archeologico Nazionale

L'incontro al Museo Archeologico Nazionale

Arezzo, 19 ottobre 2023 – Sabato alle 16 il Museo Archeologico Nazionale di Arezzo presenta “Dialogando di ricette fra memoria, storia e archeologia”, un incontro realizzato in collaborazione con 50&Più Toscana e 50&Più Arezzo. Ingresso gratuito.

Il libro "Ricette di memoria. Un diario a più mani dentro il cuore grande della Toscana" a cura di Silvana Agostini sarà il punto di partenza per un viaggio nel tempo, in un passato più recente attraverso il ricordo di ricette, usanze, vicende, aneddoti e personaggi, contrappuntato dalla direttrice del museo Maria Gatto con riferimenti al mondo antico e ai reperti delle collezioni museali ricche di ceramiche da mensa e di manufatti per la preparazione e il consumo di cibi e bevande e citazioni letterarie.

Ricette di memoria, è un diario a più mani che, sul filo dei ricordi, conduce dentro intimi microcosmi, ma anche nel cuore grande della Toscana, da secoli al centro della storia. Un viaggio/itinerario, dai risvolti antropologici, un po' bizzarro, certo non strutturato, che sbalzella in su e giù, lungo un ipotetico filo geografico in cui, fra una ricetta e l'altra, si scoprono usi e costumi, mestieri ormai estinti, industrie ormai dismesse, città, paesi, borghi, personaggi storici.

E, infine, "l'anima" di molti prodotti. Il cibo in questo libro è protagonista, e, attraverso la voce di nonne e nonni, mamme e babbi, zie e zii, nipoti, riemergono storie, narrazioni, esperienze. Un "piccolo mondo antico" che ci ricorda come eravamo e come adesso siamo.

L'incontro sarà introdotto da Claudio Magi, presidente della 50&Più Arezzo e coordinatore del progetto editoriale, e vedrà la presenza del presidente regionale 50&Più Toscana Antonio Fanucchi. Al termine è prevista una piccola degustazione di dolcetti della tradizione nella Loggetta degli Olivetani.