SANSEPOLCRO
Cronaca

Balestrieri, è tempo di bilanci. Tarducci verso il mandato bis

Stamani è in programma l’annuale assemblea dei soci nella sala del Circolo delle Civiche Stanze "Soddisfatto del lavoro portato avanti e i risultati, non solo quelli agonistici, parlano chiaro".

Balestrieri, è tempo di bilanci. Tarducci verso il mandato bis

Balestrieri, è tempo di bilanci. Tarducci verso il mandato bis

di Claudio Roselli

Pronto per il mandato bis alla presidenza della Società Balestrieri . Stefano Tarducci ha intenzione di riprovarci dopo aver completato il triennio e la domenica odierna, tradizionalmente riservata all’annuale assemblea dei soci nella sala del Circolo delle Civiche Stanze, avrà un epilogo elettorale. Il programma prevede la convocazione per le 9,30, poi sarà il presidente uscente a prendere la parola con all’ordine del giorno l’approvazione del conto consuntivo 2023, l’illustrazione del bilancio di previsione 2024, la relazione morale e il dibattito, dopodichè verrà aperto il seggio che, dalle 16 alle 18, verrà trasferito nella sede sociale dei balestrieri.

Al termine dello spoglio, si conosceranno i nomi degli undici componenti del direttivo (del quale fanno parte anche i due indicati dal Comune), che in una riunione successiva provvederanno all’elezione del presidente. "Sono soddisfatto del lavoro portato avanti – ha dichiarato Tarducci – e i risultati, non solo quelli agonistici, parlano chiaro. Peraltro, si è trattato di un consiglio che finalmente è riuscito ad arrivare alla scadenza naturale. Mi fa particolarmente piacere aver riallacciato i rapporti con i colleghi di San Marino e di Lucca: siamo tornati a tirare nell’antica Repubblica del Titano e abbiamo messo in piedi la gara-tributo al Volto Santo. Nel frattempo, una volta chiusa la parentesi del Covid-19 (e non solo essa), abbiamo ripristinato il torneo Bai e si è rivelato un successo l’open day del 18 giugno scorso, quando per la prima volta abbiamo dato la possibilità di tirare con la balestra anche a mogli e fidanzate".

Tarducci in pole position per la conferma, quindi? "Diciamo che io ho dato la mia disponibilità ad andare avanti, poi vi sono i soci e il nuovo direttivo che dovranno deciderlo. Se ho optato per il ‘sì’, è perché ho ancora altri punti del programma da portare avanti, vedi il rafforzamento della sfida dedicata al Volto Santo e anche per il torneo Bai ho un’idea che reputo bella ma che al momento non anticipo pubblicamente". Nel caso di una nuova fumata bianca sul suo conto, vorrebbe riavere per intero la squadra che ha collaborato con lei in questo triennio? "Questo sì, nonostante la mia tendenza sia quella a un ringiovanimento dei quadri sociali".