Grandi novità per il polo universitario aretino, che riparte con slancio grazie all’impulso della presidente Silvia Chiassai Martini, della Camera di Commercio, di Confindustria Toscana Sud e di un gruppo di aziende tra le più tecnologicamente avanzate del territorio. Sono Abb Evi, Aruba, Borri, Fimer, MB Elettronica, Saima, Seco, Visia Imaging, Zucchetti Centro Sistemi, entrano nel nuovo comitato di indirizzo del polo universitario aretino, imprese, fiori all’occhiello per Arezzo e provincia rappresentano, ciascuna per il proprio ambito di competenza, vere e proprie eccellenze.

La proposta formativa mira a coltivare giovani talenti in casa, per favorire la crescita di nuove figure professionali nell’area tecnologica–digitale e per facilitare lo sviluppo di una forte technological valley nella provincia. Dopo la laurea o i corsi post-diploma, avranno la possibilità di trovare un impiego nelle aziende locali che spesso stentano a reperire figure professionali con competenze tecniche adeguate, aggiornate ed in linea con i propri fabbisogni lavorativi.