Giorgio Albiani
Giorgio Albiani

Arezzo 13 luglio 2019 - Ecco dove andare questo fine settimana.

FESTIVAL D'ORGANO AD AREZZO

Festival di musica d’organo ad Arezzo all’interno del Terre d’Arezzo music festival. Domenica 14 luglio alle 21 in Duomo concerto per organo e tromba con i maestri Lukasz Gothszalk e Johannes Skudlik. In programma musiche di Scheidt, Pachelbel, Bach, Haendel, Albinoni, Torelli, Liszt. Prima del concerto, alle 20.30, introduzione con notizie storiche, artistiche e guida all’ascolto a cura del Centro Guide Arezzo e Provincia che faranno scoprire le opere d’arte conservate nella chiesa e gli antichi strumenti usati per il concerto.

TEATRO ARCHEOLOGICO A CORTONA

Teatro archeologico domenica 14 luglio con il Maec di Cortona e RumorBianc(O) alla Tanella di Pitagora dove sarà proposto lo spettacolo “Andromaca”. Dopo i Dialoghi degli Dei, Massimiliano Civica e i Sacchi di Sabbia (compagnia vincitrice del Premio Speciale Ubu 2008) tornano insieme su un classico dell’antichità esplorando i confini tra comico e tragico, in un contesto archeologico capace di togliere il fiato, un tumulo del II secolo a.C. Lo spettacolo è una rivisitazione del mito di Euripide con Gabriele Carli, Giulia Gallo, Giovanni Guerrieri, Enzo Iliano. Ritrovo alle 19 al parco archeologico del Sodo dove il pubblico sarà accolto con una degustazione finger food realizzata dal Ristorante Nessundorma e un wine tasting della Cantina Baldetti a cura di sommelier Ais. Dopo l'aperitivo una navetta porterà gli spettatori nel luogo adibito per lo spettacolo. (Ingresso 5 euro).  E sempre domenica 14 luglio al Parco Archeologico del Sodo ci sarà anche la tappa finale della bella iniziativa ciclostorica “La Cortonese” organizzata dalla A.S.D. Polisportiva Val di Loreto. Attraverso il sentiero della Bonifica i partecipanti arriveranno per la tappa finale al parco e potranno pedalare ammirano le due celebri tombe etrusche.

MUSICA POP A MONTEVARCHI

Terzo appuntamento della rassegna di musica classica a Montevarchi. Lunedì 15 luglio è la volta delle sonorità e della musica del Florence Brass Quintet alle 21.30 in Piazza Varchi con il Pop-Brass Tour. La band proporrà il suo nuovo progetto di musica dal vivo, il Pop-Brass Tour, elaborato su un repertorio esclusivamente pop, dai Queen ai classici italiani, dalla disco di Gigi D’Agostino ai Rolling Stones e Beatles.

MOSTRA DI DONNE

Chiude domenica 14 luglio la mostra "Un giorno mille donne" nel Chiostro di Cennano a Montevarchi organizzata dal fotoclub Il Palazzaccio con l'associazione Eva con Eva. Espongono Sofia Bandini, Massimo Bernacchioni, Leonardo Carrai, Mario Lanini, Paolo Melani, Daniele Nardi, Fabrizio Pierozzi con orario 10-13 e 16- 19.

SGARBI ALLA VERNA

Una domenica a Chiusi della Verna dedicata all’arte e alla cultura. Ospite il critico e storico dell’arte Vittorio Sgarbi che alle 17 sarà ricevuto dall’amministrazione comunale, per poi tenere alle 18 una conferenza sulla bellezza dell’arte attraverso la lettura delle figure e dei paesaggi. Alle 19 invece sarà inaugurata la mostra personale del maestro Romano Boriosi, dal titolo “Le vie dell’anima. Da Francesco a Piero della Francesca”, che rimarrà aperta fino al 29 settembre. Boriosi ha curato sue mostre personali alla Rocca Paolina e per aver curato a Città di Castello nella sede della Pinacoteca Comunale e successivamente ad Arezzo nella Galleria Comunale di Arte Contemporanea, la mostra “Andy Warhol”.

MUSICA FOLK IN MACELLERIA

Orientoccidente porta la folk music americana di Jaime Michaels in un esclusivo concerto che si terrà nell’antica e rinomata Macelleria Buccianti Giulio di Piandiscò (via Roma, 39), alle 18 di domenica 14 luglio. In uno spazio insolito, ma non del tutto, perché grazie alla grande passione per la musica di Gianni Buccianti molti altri musicisti, anche di fama internazionale, hanno suonato fra i banconi del negozio. Jaime Michaels è un chitarrista e autore che ha iniziato la sua lunga carriera alla fine degli anni Settanta nel New Mexico e poi suonando nei club di Boston e Camnbridge, ispiorato alla musica di Peter Paul e Mary e di Bob Dylan, e soprattutto grazie all’incontro con il folksinger Tom Rush. Negli Anni 80 si dedica al rock e rock’n’roll dando vita a una band nel South Carolina chiamata The Truly Dangerous Swamp Band. Alla fine dei Novanta si trasferisce a Santa Fe dove comincia la sua carriera da songwriter. In questi ultimi vent’anni ha registrato 13 dischi da solista. Il suo nuovo album "If you Fall” contiene una sorprendente cover in inglese di Rimmel di Francesco De Gregori. Nel concerto per Orientoccidente sarà accompagnato dal polistrumentista Paolo Ercoli, più conosciuta come “dobro", uno dei più richiesti session man del cantautorato italiano.

LA VIA DEL SOLE AD ANGHIARI

All’alba di domenica 14 luglio torna ad Anghiari “La via del sole”, suggestivo evento giunto alla quarta edizione. Alle 6 in punto, il sole sorgerà dietro le montagne allineandosi perfettamente con la via maestra del paese. Uno spettacolo che dura l’arco di pochissimi minuti, ma che è in grado di regalare emozioni uniche ai tanti cittadini ed appassionati di fotografia che ogni anno si danno appuntamento in cima alla Ruga di San Martino. Il ritrovo è previsto alle 5:45 alla chiesa della Croce. Al termine dello spettacolo naturale prenderà il via la tradizionale camminata, organizzata in collaborazione il Cai sezione di Sansepolcro, che da Anghiari condurrà i partecipanti alla città di Piero attraverso un percorso di 8 chilometri. L’iniziativa si concluderà con la colazione offerta dalla Pro loco “Vivere a Borgo Sansepolcro” alle 9 in Piazza Torre di Berta, mentre il bus navetta che riaccompagnerà i partecipanti sarà messo a disposizione dall'Unione Polisportiva Baldaccio Bruni Anghiari. La mattinata sarà raccontata dagli scatti degli Instagramers Arezzo. L’evento è organizzato dal Comune di Anghiari in collaborazione con il Comune di Sansepolcro e la Provincia di Arezzo.

IL ROSETO DELLA MUSICA

Inizia il festival “Il roseto della musica” al Centro interculturale don Giuseppe Torelli e Museo della Memoria di San Pancrazio, nel Comune di Bucine,, ideato e realizzato dall’associazione Dima DoReMi International Music Academy di Arezzo, con Comune di Bucine e l’Associazione Armonica Onlus. Il primo appuntamento domenica 14 luglio alle 21.15 a Pogi nella Chiesa di San Donato con il Take 4 Guitar Quartett con Giorgio Albiani (Italia), Johan Fostier (Belgio), Veronique Sulbout (Belgio) e Luc Vander Borght (Belgio) in An die Musik e l’ensemble formato da Gaia Matteini (soprano), Sebastian Maccarini (pianoforte) con la partecipazione di Valentina Albiani (violino) in Alla Libertà e all’Amore. Introduzione storico-artistica a cura di Elia Bruttini dell’Associazione Nicolò Angeli. Lunedì 15 luglio alle 21.15 a Badia a Ruoti nella Abbazia Duo EQUInox, Giovanni Lanzini, clarinetti e Fabio Montomoli, chitarra in “Ciao Italia!” una cartolina colorata e musicale dedicata a coloro che vivono da molto tempo lontano dall’Italia. Programma creato per portare in giro per il mondo i “momenti salienti” del bel paese ma allo stesso tempo, piacevole anche da ascoltare a casa. Introduzione storico-artistica a cura di Claudio Bressan.

IL TEATRO DEL FIUME

La Rassegna Teatro del Fiume, curata da Nata Teatro prosegue domenica 14 luglio alle 21:30 a Memmenano, con lo spettacolo “L’incantesimo degli gnomi” del Teatro Glug.

SI CELEBRA GARIBALDI

Domenica 14 luglio a Castiglion Fiorentino all’obelisco di Piazzale Garibaldi dalle 17 commemorazione per ricordare l’arrivo di Giuseppe Garibaldi nel borgo aretino 170 anni fa. Un evento promosso dal Lions Club Cortona Valdichiana Host con tante realtà locali. Interverranno l’assessore Massimiliano Lachi, Susanna Rosi, la Sezione Bersaglieri , Giorgio Fantoni della A.N.V.R.G e infine una rievocazione arrivo dell’eroe a cavallo a cura della Associazione Cavalieri per Caso. Il programma proseguirà poi alle 18 all’auditorium Sant’Angelo al Cassero con le conferenze storiche di Alain Borghini presidente del museo del medagliere napoleonico di Castigliglion Fiortentino su "14 luglio: una data da non dimenticare: spunti storici, aneddoti e curiosità sulla rivoluzione che ha cambiato il mondo". Poi Mario Parigi su “Giuseppe Garibaldi : dal Gianicolo a Castiglion Fiorentino”. Alle 20 brindisi risorgimentale alle Logge Vasariane (Antico Caffè La Posta). Durante la giornata nella sala delle conferenze Sant’Angelo saranno esposti anche antichi documenti appartenenti agli archivi comunale e a collezionisti privati. Una esposizione curata da Stella Menci, direttore del S.M.C. con l’apporto scientifico dello storico Antongiulio Banelli.


LEONARDO DA VINCI E LA BOTANICA CON MANCUSO

Sansepolcro celebra il cinquecentenario della scomparsa di Leonardo Da Vinci Domenica 14 luglio con il noto neurobiologo Stefano Mancuso, direttore del Laboratorio internazionale di neurobiologia vegetale (LINV) dell’Università degli Studi di Firenze, che condurrà una lezione aperta in piazza dedicata al rapporto tra “Leonardo da Vinci e la botanica”. L’incontro è in programma alle 21,30 nella sede municipale di Palazzo Delle Laudi. Un omaggio agli studi ed osservazioni che il grande artista rinascimentale dedicò alla conoscenza dei fenomeni naturali. Al suo tempo la scienza in senso moderno, come metodo empirico sistematico per ottenere conoscenza sul mondo naturale, non esisteva, e Leonardo da Vinci fu precursore anche nella scienza, in particolare nella botanica, compiendo importanti ragionamenti che anticiparono di secoli le scoperte degli scienziati venuti dopo di lui, sviluppate con strumenti e metodi molto più avanzati. Mancuso, autore di testi di carattere scientifico e di numerose pubblicazioni su riviste internazionali, lega il suo nome al territorio valtiberino grazie alla collaborazione con l'azienda Aboca nell'ambito del progetto "Botanica", uno spettacolo multimediale di grande originalità con la partecipazione del collettivo musicale Deproducers, da cui è nata anche una pubblicazione.

DUECENTO MUSICISTI PER LEONARDO

Tanta musica e un clima di grande festa accompagneranno la giornata conclusiva delle celebrazioni del Cinquecentenario di Leonardo Da Vinci a Sansepolcro. Domenica 14 luglio, alle 18:30 in Piazza Garibaldi concerto “Per Leonardo, per l’Italia, per l’Europa”. L’evento, a ingresso libero, vedrà la partecipazione di ben 200 musicisti e allievi delle scuole di musica di tutto il territorio che eseguiranno celebri composizioni in omaggio al Genio Universale. L’iniziativa è frutto della collaborazione tra l’associazione culturale CasermArcheologica e la Società Filarmonica dei Perseveranti di Sansepolcro. L’esibizione sarà anticipata dall’ultimo appuntamento con le visite guidate di “Dentro Sansepolcro. Il Museo Diffuso”, in programma alle 15:00. Al termine del concerto, invece, si terrà l’appuntamento conclusivo della rassegna culturale con la lezione del neurobiologo Stefano Mancuso su “Leonardo e la botanica”.

 

IL MUSEO DEL MONDO A CASERMARCHEOLOGICA

La sperimentazione fotografica, e non solo, al centro della seconda giornata di eventi in programma a Sansepolcro questo fine settimana per omaggiare il grande Leonardo Da Vinci. Sabato 13 luglio, alle 18:30, CasermArcheologica ospiterà la cerimonia inaugurale della mostra “Il Museo del Mondo”. In mostra foto e lavori realizzati durante l'anno dagli studenti del Liceo Città di Piero di Sansepolcro. Si tratta di fotografie e quaderni che raccontano il mondo interiore di ciascuno dei ragazzi, in un processo di dialogo con opere d'arte contemporanea guidato da Alessandra Baldoni e Ilaria Margutti. L’esposizione, allestita negli storici locali che ospitano l’associazione culturale, rappresenta l’esito finale del laboratorio. La serata proseguirà poi con le note di Effetto K che dalle 21:00 porterà musica ed intrattenimento per le vie del centro storico con la selezione musicale e Dj set “Re: inassance party” nella zona del ‘triangolo’ di Via XX Settembre.