Arezzo, 14 giugno 2018 - Lo psichiatra e criminologo Alessandro Meluzzi sarà ad Arezzo martedì 19 giugno per la tappa del roadshow dal titolo "Professionisti 4.0 - Sfide e opportunità per un nuovo protagonismo nel mercato che cambia", in programma alle ore 14 nella sede della Confcommercio, in via XXV Aprile 12. Volto noto anche al grande pubblico per le sue partecipazioni televisive, Meluzzi si presterà per una volta come testimonial d’eccellenza del mondo delle professioni e condividerà la sua esperienza, tra sfide vinte e difficoltà quotidiane, con quanti hanno scelto di svolgere un lavoro autonomo professionale.

L’iniziativa, organizzata dal coordinamento nazionale di Confcommercio Professioni con la collaborazione della Confcommercio aretina, è rivolta infatti a tutti i professionisti, di settori nuovi e tradizionali, per promuovere maggiore consapevolezza sulle novità normative, nonché sui diritti e le opportunità di crescita disponibili sul mercato, dai fondi strutturali europei alle varie forme di welfare. Insieme al professor Meluzzi, interverrà ad Arezzo anche il professor Michele Tiraboschi, coordinatore del Comitato scientifico ADAPT, l’Associazione per gli studi internazionali e comparati sul diritto del lavoro e sulle relazioni industriali fondata da Marco Biagi. Tiraboschi presenterà i primi risultati del rapporto “Il futuro delle Professioni nell’Economia 4.0 tra (nuove) regole e rappresentanza”. Il compito di aprire la tappa aretina del roadshow dedicato ai professionisti andrà alla presidente di Confcommercio Toscana Anna Lapini e alla coordinatrice nazionale di Confcommercio Professioni Anna Rita Fioroni. A riportare le case histories territoriali interverranno Elisa Marcheselli e Antonello Turrioni, presidenti rispettivamente del gruppo Psicologi e del gruppo Amministratori di Condominio di Confcommercio Arezzo.

Interverrà anche Marco Poledrini, responsabile dei progetti speciali per la Confcommercio aretina, che illustrerà i bandi e i percorsi di finanza agevolata a disposizione del settore professioni. “Da qualche anno ormai Confcommercio ha esteso la sua rappresentanza al mondo delle professioni, ed in particolare alle nuove professioni, che hanno un ruolo importantissimo nella nostra economia”, spiega la presidente di Confcommercio Toscana Anna Lapini, “che siano a fianco di un’impresa come consulenti o al servizio delle persone, i professionisti di ogni settore ogni giorno contribuiscono allo sviluppo del nostro Paese, ma si trovano ad operare in un mercato dove la concorrenza si è fatta ormai molto aspra e le tutele ridotte. Da qui, la difficoltà per molti giovani di intraprendere questo percorso in autonomia, scommettendo solo su se stessi per ricavarsi un’occupazione piena di soddisfazioni, non ultime anche economiche. Bene ha fatto quindi la Regione Toscana, prima in Italia, ad estendere i bandi di finanziamento ai professionisti, oltre che alle imprese, per dare loro un sostegno concreto”.