POLIFONICO_16636718_172327
POLIFONICO_16636718_172327

Arezzo, 27 agosto 2016 - Un Polifonico senza storia: vincono, anzi stravincono i Philippine Madrigal Singers: voci bellissime e straordinaria fusione hanno fatto la differenza con le altre, pur valide, compagini in gara. Hanno fatto “cappotto”  vincendo il primo premio in cinque specialità: cori misti, musica sacra, progetto monografico, Festival Internazionale di Canto Popolare (premio della commissione di ascolto) e Arezzo Colour’s Prize (mancando inoltre per un pelo il successo nella musica profana: secondi dietro le donne di Čarnice).

E naturalmente si sono aggiudicati il Gran Premio Città di Arezzo portandosi a casa la scultura “Mano” di Mimmo Paladino e il diritto di partecipazione al Gran Premio Europeo di canto corale che si terrà nel 2017 a Tolosa, con la non trascurabile giunta di un assegno di 2000 Euro, offerto dalla Chimet!

Buone prestazioni quelle delle slovene di Ljubljana (Women’s Chamber Choir di Čarnice) e dei perugini dell’Ensemble Vocale Libercantus di Vladimiro Vagnetti (che è direttore stabile anche del nostro “Coradini”) che hanno vinto il secondo premio nei gruppi vocali misti.