mix
mix

Arezzo, 20 luglio 2019 - Si avvia a conclusione il Cortona Mix Festival, che termina domani proseguendo nell’esplorazione dei sensi attraverso il consueto accostamento di arti e linguaggi diversi. Gli appuntamenti pomeridiani al Centro Sant’Agostino iniziano alle 17.15 con Bruno Rossi, impegnato in una speciale “educazione all’ammirazione” verso se stessi e il prossimo, seguito da un dialogo in cui l’autore Giovanni Montanaro, affiancato da Carlo Albarello, invita alla riscoperta del proprio “insegnante speciale”, esempio da seguire e a cui ispirarsi che tutti, prima o poi, abbiamo avuto la fortuna di incontrare (ore 18). Chiude il programma degli IncontriGuido Tonelli, uno dei padri della scoperta più rivoluzionaria del nostro tempo, il bosone di Higgs. Insieme al giornalista scientifico Gabriele Beccaria, una conversazione scientifica in cui ripercorrere l’incredibile viaggio del nostro Universo, dall’infinitamente piccolo allo straordinariamente grande (ore 19).

Un Mix di generi: anche domani la prerogativa del Festival non mancherà di sorprendere il pubblico, portando musica e teatro a dialogare tra loro. Si comincia dalle 17, quando La Banda Molleggiata colorerà le vie del Centro storico con un’esplosione di sonorità, ritmi e volteggi da Lucio Battisti a James Brown passando per Giorgio Gaber e Adriano Celentano, per proseguire alle 18.30 con uno spettacolo teatrale nel suggestivo sito archeologico di Tanella Angori, da raggiungere prendendo parte a un divertente mini-trekking. Alle 18.30, Sara Venuti e Riccardo Reali metteranno in scena Che mi ci prende l’anima, rilettura firmata da Matteo Fantoni da un testo di Dario Fo e Franca Rame da godersi accompagnandola con un gustoso wine-tasting (info e prenotazioni obbligatoria su prenotazioni@rumorbianco.it e al 3381715700). Chiudono la giornata e il Festival i musicisti dell’Orchestra Multietnica di Arezzo che saliranno sul palco di Piazza Signorelli per presentare l’album Culture contro la pauraospitando amici come Dario Brunori Simona MarrazzoLodo e Carota de Lo Stato Sociale, Dente, Paolo Benvegnù, Alessandro Fiori, Francesco Moneti, Luca Lanzi. E insieme all’OMA, a completare il quadro delle arti saranno gli artisti dell’Associazione Becoming X, in platea per realizzare dal vivo 25 magliette in stile unico, e il live drawing di Daniele Pampanelli, proiettato sul fondale del palco (ore 21.15).

Infine, ultima possibilità per il pubblico di sperimentare la “macchina volante” di Leonardo da Vinci. Il prototipo sarà pronto a mettersi in moto dalle 17 alle 19 in Piazza della Repubblica: vietato NON toccare!