Firenze, 24 settembre 2020 - Allerta arancione oggi e domani per temporali e rischio idrogeologico sulla Toscana. E' scattato un nuovo allarme per il maltempo che caratterizza questa seconda parte di settembre, con la chiusura di fatto dell'estate e l'inizio dell'autunno. Dopo giorni di pioggia a intermittenza che non hanno comunque provocato particolari problemi, adesso scatta l'allerta arancione. Ci si aspetta temporali forti su quasi tutta la Toscana, da nord a sud. Solo nelle province di Arezzo e Firenze l'allerta sarà minore, gialla. L'allerta arancione è dalle 18 di giovedì 24 settembre alle 3 del mattino di venerdì 25

Poi nella giornata di venerdì 25 attenti al vento forte dalle 13 alle 20.

Occhio anche al vento sulla costa

Una allerta arancione viene diramata anche per il vento nella giornata di venerdì, e riguarda però solo la costa toscana e in particolare quella livornese e pisana, con un lieve interessamento anche per la Versilia. Un forte libeccio potrebbe provocare dunque problemi alla navigazione. L'allerta vento sarà gialla su buona parte dell'interno della regione, compreso il nord della Toscana e la provincia di Firenze. Dall'allerta vento viene risparmiata la provincia di Grosseto. Sempre la costa livornese sarà interessata venerdì anche da un'allerta arancione per mareggiate. 

Le previsioni meteo per la Toscana

Giovedì possibilità di rovesci sparsi e temporali sulle zone nord-occidentali della regione; isolati rovesci o temporali dal pomeriggio anche altrove. Dalla sera e per tutta la notte fra giovedì e venerdì, tendenza a peggioramento più diffuso con temporali a partire dalla costa nord ovest (riviera apuo-versiliese)  in trasferimento alle zone più interne nel corso della giornata di venerdì. Temporali nella notte, possibili anche grandinate e improvvisi colpi di vento.

Cumulati medi fra oggi e domani intorno a 80 mm sul nord-ovest, intorno a 20-30 mm sul resto della regione; Cumulati massimi puntuali fino 100-150 mm sul nord-ovest (in particolare sui rilievi); fino a 50-80 mm altrove. Intensità oraria massima fino a 40-50 mm/h o localmente superiore in particolare sul nord-ovest. 

Il vento: dalla serata di giovedì raffiche di Libeccio fino a 60-80 km/h sui versanti emiliano-romagnoli dell'Appennino Tosco-Emiliano e sulle zone di crinale. Venerdì, in particolare dal pomeriggio, forti raffiche di Libeccio in graduale rotazione a Ponente e in serata a maestrale, fino a 90-100 km/h sull'Alto Mugello, sui versanti emiliano-romagnoli dell'Appennino e relative zone di crinale, sul litorale centro-settentrionale, entroterra pisano e sull'Arcipelago settentrionale; fino a 60-80 km/h sulle restanti zone centro-settentrionali, sull'Amiata e, fra il tardo pomeriggio e la sera sull'Arcipelago meridionale; fino a 50-60 km/h sulle restanti zone meridionali.

Mari mossi in aumento a molto mossi in serata. Venerdì, mare molto mosso in aumento ad agitato sul settore settentrionale (o temporaneamente molto agitato nel corso del pomeriggio).