Forte dei Marmi (Lucca), 6 gennaio 2018 - Ancora spray urticante in Capannina. Un nuovo episodio si è verificato nella notte tra il 5 e il 6 gennaio, quando nello storico locale di Forte dei Marmi si stava svolgendo la festa di Befana con il concerto del trio "Il Pagante". Qualcuno, come avvenuto a fine agosto, ha spruzzato spray al peperoncino utilizzando una bomboletta anti-aggressione introdotta furtivamente da fuori.

Sono state quattro le persone rimaste leggermente intossicate. Sono due maggiorenni e due minorenni, tra cui un ragazzo di 17 anni e una ragazza di 15. Quattro le ambulanze più l'automedica intervenute fuori dalla Capannina. Uno dei mezzi è arrivato anche da Massa. Le quattro persone sono state accompagnate in ospedale.

Non si sono verificate fortunatamente le scene di panico di fine agosto, quando alcune persone scapparono sul tetto pensando a un attentato. La bomboletta di spray urticante è stata poi ritrovata all'interno del locale. Una ragazzata, si dice in questi casi. Uno scherzo ben poco divertente in realtà, che può avere conseguenze pericolose in caso di panico generalizzato.