Viareggio, 8 febbraio 2018 - Circa 20mila prodotti di pelletteria contraffatti sono stati sequestrati dalla Guardia di finanza di Viareggio nell'ambito di un'indagine coordinata dalla Procura di Firenze che si è estesa anche alle province di Prato (Carmignano e Poggio a Caiano) e Firenze (Calenzano e Bagno a Ripoli).

Partita da controlli eseguiti sulla riviera della Versilia, l'indagine ha portato a cinque perquisizioni e al sequestro di accessori, fibbie, minuteria metallica e rotoli di pellame e stoffa.

Quattro italiani sono stati denunciati a piede libero per i reati di contraffazione e alterazione e uso di marchi o segni distintivi, introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi e ricettazione.