Lido di Camaiore, 12 agosto 2017 - Ricettazione, danneggiamento e invasione di terreni ed edifici. Con queste accuse un cittadino marocchino e un'italiana sono stati denunciati dai carabinieri a seguito di un controllo in un'abitazione di fortuna a Lido di Camaiore. All'interno della casa disabitata, infatti, i militari hanno trovato diversi oggetti risultati rubati, compreso del pesce rubato in un ristorante, un violino e oggetti in oro.

Accertamenti sono scattati nell'immediato. E' così emerso che la merce rappresentava il provento di quattro furti messi a segno ai danni di abitazioni private di Lido di Camaiore, due in uno stabilimento balneare, uno in un bar di Viareggio e un altro commesso ai danni di un medico del luogo.

Parte della refurtiva recuperata è stata già restituita ai legittimi proprietari ma sono ancora in corso le indagini necessarie al fine di risalire ai proprietari di numerosi oggetti che sono ora visionabili presso la stazione carabinieri di Lido di Camaiore.