Marina di Pietrasanta, 6 settembre 2017 - IL PERSONAGGIO più atteso, inutile dirlo, sarà il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi, il quale verrà domenica prossima alle 12 per chiudere la kermesse. Dopo la festa de «Il Fatto quotidiano», il parco della Versiliana si appresta infatti ad ospitare la festa nazionale de «L’Opinione» nell’ambito del suo 170° anniversario, con il patrocinio di Regione e Comune. Saranno tre giorni di dibattiti, da venerdì a domenica, alla presenza di circa 50 ospiti: dal sindaco Massimo Mallegni a Giovanni Mauro, da Paolo Romani a Mariastella Gelmini, passando per Giancarlo Mazzuca, Alessandro Sallusti, Nicola Porro, Debora Bergamini, Carlo Tavecchio, Claudio Lotito, Urbano Cairo, Giovanni Toti, Maurizio Gasparri e Paolo Liguori, con i saluti finali del Cavaliere, come detto domenica. In quell’occasione Berlusconi parlerà di sicurezza urbana, industria 4.0, giustizia, sanità, intelligence e caso Regeni, enti locali e regioni, servizio pubblico e informazione, cultura e sport (in primis il calcio), nonché temi «caldi» come le elezioni siciliane, l’emergenza immigrazione e l’Italia dei terremotati.

LA TESTATA, ideata nel 1847 da Camillo Benso Conte di Cavour, fu poi trasformata in un quotidiano nel 1993 da Arturo Diaconale ed è considerato il quotidiano politico più antico d’Italia. Gli incontri, a ingresso libero e ospitati nello spazio «Caffè», ruoteranno pertanto intorno ai temi storici del pensiero liberale, al motto «Rinascimento, Risorgimento, Ripartenza!». «L’obiettivo – spiegano gli organizzatori – è dare un impulso di umanesimo laico e liberale al centrodestra per la necessaria ‘ripartenza’ del Paese».