Pescara, 26 gennaio 2018 - Il girone di ritorno comincia nel migliore dei modi per il Perugia. Due partire, sei punti. E un talento tutto da scoprire, l’ivoriano Kouan, alla sua seconda rete in campionato in altrettante partite. Il ciclone Grifo si abbatte sul Pescara di Zeman, che assapora nell’anticipo di Serie B la prima sconfitta del 2018 davanti al proprio pubblico. Fa festa invece la squadra di Breda, che con la seconda vittoria consecutiva sale a quota 30 punti in classifica e «rivede» i play off.

Il Pescara approccia molto bene la gara, giocando con aggressivitaà e pressing sui portatori di palla. La squadra del boemo, rispetto alle ultime uscite ha mostrato piu’ geometrie in fase di costruzione, ma poco incisiva sotto porta. Il Perugia schierato con una difesa a tre, trasformata a cinque in fase difensiva, ha sfruttato al meglio le ripartenze. Il vantaggio arriva dopo una pressione costante dei pescaresi, grazie al giovane Kouan dopo 26’. Il centrocampista ivoriano classe 1999, si inserisce bene su un cross dell’ex Del Prete e trafigge Fiorillo con un preciso colpo di testa. Il Pescara continua la sua pressione e sul finale di frazione centra un palo con Capone, dopo una triangolazione con Brugman.

Nella ripresa i ritmi calano, con il Perugia che approfitta della poca lucidita’ dei biancazzurri, mantenendo stabile il vantaggio senza correre rischi. Infatti, e’ proprio la squadra di Breda ad andare vicina al raddoppio con un bel colpo di tacco al volo di Di Carmine, disinnescato da un colpo di reni di Fiorillo. Il bomnber ci riprova e nel finale firma la dodicesima rete in campionato.

La classifica del campionato di Serie B dopo l’anticipo di questa sera. Palermo e Frosinone 40 punti, Empoli 37, Cremonese 35, Cittadella 35, Bari 35, Parma 33, Pescara 31, Spezia 31, Perugia 30, Venezia 29, Salernitana 29, Carpi 29, Avellino 28, Novara 27, Entella 24, Cesena 24, Brescia 23, Foggia 22, Ternana 21, Ascoli 20, Pro Vercelli 18.