Terni, 21 dicembre 2017 - Al festival del gol sorride la Ternana che batte la Pro Vercelli in una partita dalle mille emozioni. La Pro Vercelli di Gianluca Atzori, all'esordio in panchina, sembra iniziare col piede giusto. Al 4' infatti trova subito la via del gol grazie a Morra che capitalizza l'assist di Ghiglione. Ma la Ternana reagisce immediatamente e al 6' pareggia con un tiro di sinistro si Montalto dalla lunga distanza. L'autore del pari sembra galvanizzato e già al 17' sfiora il raddoppio con un colpo di testa che finisce di poco fuori.

La Pro Vercelli sembra subire il contraccolpo e lascia il gioco nelle mani della Ternana che trova il gol del 2-1 al 26'. Millimetrico lancio di Paolucci in profondità, stop di Ferretti che serve indietro Montalto che di destro sigla la doppietta personale. Ma la squadra di Pochesci non si placa e trova anche la terza rete al 40', ancora col suo attaccante centrale. Azione di contropiede avviata proprio da Montalto che serve Carretta il quale chiude l' azione ancora sul Montalto che sigla il 3-1 con un potente tiro di sinistro. La squadra ospite al 41' cerca di recuperare con una conclusione a botta sicura di Germano da ottima posizione ma il portiere della Ternana Plizzari trova la grande parata. Il secondo tempo inizia col quarto gol di Montalto che arruva al 1'. Cross di Cavalli e colpo di testa del centravanti rossoverde che sigla il poker personale.

Scendono i ritmi della gara ma le occasioni non mancano. Tremolada per la Ternana lambisce il palo al 12', mentre la Pro Vercelli va vicina al gol al 15' con Vajushi, subentrato a Bergamelli, ma Plizzari para ancora. Poi al 18' tenta Bifulco, entrato al posto di Morra, ma senza successo. Vajushi sembra aver dato vivacità alla squadra di Atzori e dopo essere andato vicino al gol ancora al 20', segna il 4-2 al 23' al volo dopo calcio d'angolo. Ma le emozioni non finiscono al 31' viene concesso un calcio di rigore per contestato fallo di Favalli su Bifulco. Plizzari para su Vives ma l'arbitro Saia fa ripetere tra le contestazioni dei padroni di casa, ma Vives stavolta segna il 4-3. Punteggio definitivo