Perugia, 11 settembre 2017 - Cittadella e Perugia hanno pareggiato 1-1 nel posticipo della terza giornata del campionato di Serie B. Al vantaggio umbro di Cerri, replicano i veneti con Salvi. Un risultato che costa agli umbri il primato in classifica; i ragazzi di Giunti falliscono infatti l'aggancio al Carpi a punteggio pieno. Il Cittadella, invece, si porta a quota 4 punti. Primo tempo divertente al 'Tombolato', con il Perugia che passa meritatamente in vantaggio e il Cittadella che prova subito a reagire.

Dopo un paio di occasioni iniziali con Di Carmine, gli umbri passano alla mezz'ora con il bomber Cerri, abile a ribadire in rete un colpo di testa di Di Carmine respinto dal portiere. Perugia che si vede annullare anche due gol sempre di Di Carmine, uno per fuorigioco e l'altro per un fallo ai danni di un difensore avversario. Nel secondo tempo il Cittadella spinga deciso sull'acceleratore alla ricerca del pari e anche i veneti si vedono annullare un gol per fuorigioco di Pasa. Dopo un palo clamoroso di Schenetti, i padroni di casa trovano il meritato pareggio al 72' con un colpo di testa di Salvi su punizione tagliata sempre di Schenetti. Il finale di partita è vibrante con il Cittadella che sulle ali dell'entusiasmo sfiora per due volte il gol della vittoria prima con lo scatenato Schenetti e poi con Kouame. L'ultima grande occasione capita però al Perugia con la traversa colpita da Bianco in pieno recupero.