Palermo, 16 dicembre 2017 - Trasferta da dimenticare per la Ternana quella di Palermo. Con i rosanero che vincono di misura 1-0 e gli umbri che provano a pareggiare, sfiorando anche la rete nel finale. Durante il match, taglio alla testa per Gasparetto, che perde molto sangue. Il giocatore comunque non ha subito conseguenze gravi. Una partita comunque di grandi emozioni.

Pronti via e i rosanero sono subito in vantaggio al minuto 2: errore di Defendi, Rispoli avanza palla al piede e con un tocco morbido supera Plizzari. I padroni di casa insistono e al 14' il diagonale di Trajkovski termina a lato di un soffio. La Ternana fatica a uscire dal guscio e rischia ancora al 25' con Coronado (para Plizzari) e al 33' con Trajkovski (che spreca di testa).

Nel finale si fanno vedere anche gli ospiti: Finotto brucia Cionek e di testa colpisce in pieno la traversa. Sullo slancio del buon finale di frazione i rossoverdi partono bene anche nei secondi 45 minuti: Tremolada con un rasoterra insidioso spaventa tutto il 'Renzo Barbera'. All'11' il Palermo avrebbe la chance per raddoppiare ma Plizzari si supera respingendo il rigore di Coronado concesso per un fallo di Zanon su La Gumina. Proprio l'attaccante rosanero nei minuti successivi va per due volte a un passo dal 2-0. La Ternana tiene, nei venti finali sfiora il pareggio con Paolucci e Tremolada, ma alla fine a portare a casa i tre punti sono i padroni di casa.