Terni, 17 ottobre 2016 - Alla fine il sindaco di Terni, Leopoldo Di Girolamo, non ha tirato fuori il nome dal cilindro. Non ha, cioè, ufficializzato il nuovo del nuovo assessore (probabilmente la funzionaria della Provincia di Terni Tiziana De Angelis, anche se l'imprimatur sull'ex preside Maria Rita Chiassai non è del tutto scaduto). E così la seduta del Consiglio comunale di oggi è saltata. Se ne riparlerà, forse, domani. Le opposizioni, infatti, hanno posto la questione di legittimità della seduta di Consiglio posto che la Giunta si presentava "monca" di un tassello fondamentale dettato dalla legge Del Rio: la copertura della quota rosa rimasta scoperta con le dimissioni dell'assessore Ballerani. Oggi, dunque, fumata nera. Domani si vedrà.