Norcia (Perugia), 31 maggio 2017 - Lavori serrati e recupero materiali dalle abitazioni lesionate dal terremoto a San Pellegrino di Norcia. I vigili del fuoco sono stati impegnati nella piccola frazione in opere finalizzate alla messa in sicurezza e alla progettazione futura del borgo. In particolare si sono concentrati sulla strada comunale che è stata liberata dalle macerie e quindi resa percorribile dai mezzi di soccorso.

Questo consentirà agli stessi vigili e alle ditte autorizzate alle demolizioni e allo smaltimento delle macerie di addentrarsi nel cuore di San Pellegrino, pesantemente danneggiato dal terremoto dell'ottobre scorso. Intanto è stata terminata la copertura di una parte del tetto della chiesa della frazione. I vigili hanno inoltre accompagnato alcuni proprietari delle abitazioni da demolire a recuperare parte dei mobili e altri beni. Il borgo è praticamente ancora tutto dichiarato «zona rossa». Le opere di demolizione e messa in sicurezza vanno avanti da un paio di settimane.

Dopo gli interventi nella prima parte del borgo, ora le squadre si sono addentrate nei vicoli del centro della frazione, dove il grado di distruzione provocato dal sisma è molto alto.