Norcia (Perugia), 29 maggio 2017 - Sono cominciati i lavori di copertura al campanile della chiesa di San Pellegrino di Norcia. I vigili del fuoco da questa mattina hanno avviato le opere di messa in sicurezza, mirate a salvare quel che resta della struttura. Intanto, sempre a San Pellegrino, uno dei centri più colpiti dal sisma, continuano le demolizioni degli edifici irrimediabilmente danneggiati e questo per consentire di aprire dei varchi che permetteranno di raggiungere il centro del borgo, per poi progettare la ricostruzione.

image

Un primo effetto delle demolizioni, già in atto da un paio di settimane, è la riapertura di via Crispi, grazie anche alla rimozione delle macerie. I "crolli assistiti" delle case sono affidate a ditte specializzate, coadiuvate dai vigili del fuoco. Gli stessi vigili, a distanza di sette mesi dalla grande scossa del 30 ottobre scorso, continuano il lavoro di recupero dei materiali dalle abitazioni e dagli uffici in tutta la Valnerina danneggiata dal sisma.

CHIESA_23065524_211028