Perugia, 24 gennaio 2016 - L’investimento massimo previsto a Collestrada per rifare la viabilità in vista dell’operazione-Ikea è intorno ai dieci milioni. A mettere in campo le risorse sarebbero il fondo Eurocommercial e il colosso svedese dell’arredamento, alle prese con la "costruzione" della pratica che prevede sia l’ampliamento dell’Ipercoop (le cui struttura sono proprio di proprietà del fondo immobiliare olandese) che la realizzazione dello store nell’area dell’ex centralina Enel.

Atti formali ancora non ce ne sono: nessuno ha depositato nulla, se non una planimetria di massima in cui vengono riportate sia le previsioni urbanistiche che quelle di viabilità. Ed è su questo che pochi giorni fa gli uffici dell’Urbanistica e quelli della Mobilità si sono incontrati: proprio per capire come muoversi su entrambi i versanti. Incontri informali, in base a una serie di indicazioni raccolte in precedenti riunioni e sulle quali si sta ragionando per non farsi trovare impreparati.

Ma il nodo vero non sembra quello urbanistico (con una variante al prg si dovrebbe "risolvere" tutto) quanto il delicato tema della viabilità. Ed è di questo che hanno discusso gli assessori e i tecnici pochi giorni fa. Il carico di traffico che porterebbe Ikea rischia infatti di appesantire la viabilità. E nel momento in cui il progetto sarà presentato, gli investitori vogliono avere le idee chiare, non vogliono farsi dire di no insomma.

Il primo dei quali riguarda l’ampliamento di via della Valtiera in entrambi i lati di fianco alla E45. Dallo svincolo di Ponte San Giovanni fino a quello di Collestrada in particolare è previsto un allargamento in grado di impedire le strozzature che a volte si creano già con il carico di traffico attuale. Stessa operazione anche per il tratto che dall’uscita del centro commerciale porta allo svincolo che immette sulla E45 a Ponte San Giovanni, direzione Perugia.. Nelle carte depositate di Eurocommercial sono previsti altri importanti interventi. A cominciare dall’ampliamento dello svincolo per chi proviene da Cesena o Foligno:l’attuale non sarebbe in grado di sopportare un carico come quello portato da Ikea.

C'è poi l'ipotesi di allargare il sottopasso della rotatoria di Collestrada, quella subito prima dell’ingresso al centro commerciale: allargamento che porterebbe la strada a 4 corsie, invece delle due attuali. Senza dimenticare i nuovi parcheggi.

michele nucci