Foligno, 11 gennaio 2017 - Una famiglia di quattro persone, marito moglie e due bambini, è rimasta gravemente intossicata dal monossido di carbonio mentre si trovava in casa, in via del Reclusorio a Foligno. L’incidente è avvenuto stasera, intorno alle 21, presumibilmente dopo che la famiglia aveva cenato.

In un primo momento sarebbe stato l’uomo ad accusare un malore. Sul posto immediati i soccorsi. Sono intervenuti i medici e gli infermieri dalla centrale operativa del 118. In un secondo momento, dopo che l’uomo era già stato portato in ospedale, si sono sentiti male gli altri componenti della famiglia. Soccorsi dai vicini di casa, sono stati portati in ospedale a Foligno. Sono stati i sanitari del 118 ad avvertire i vigili del fuoco che sono intervenuti e hanno constatato che la famiglia aveva utilizzato un braciere per scaldarsi. Si tratta di una famiglia di origini nigeriane che si è trasferita a Foligno da diversi anni. Dopo i primi accertamenti, viste le gravi condizioni, i sanitari hanno deciso il trasferimento all’ospedale di Fano.

Fra.Mar.