Terni, 18 marzo 2017  - Quattro banditi hanno tentato (senza riuscirci) un furto con scasso ai danni della Banca delle Marche di Narni Scalo. I quattro hanno cercato di far esplodere il bancomat e poi sono fuggiti. Il gruppo, intorno alle 2.30, avrebbe prima tentato di forzare le parti esterne della filiale con delle mazze per poi utilizzare il materiale esplosivo. Il colpo non è però andato a buon fine e i quattro, tutti con il volto coperto, non sono riusciti a portare via con loro il bottino.

I carabinieri della compagnia di Amelia e del Reparto investigativo di Terni stanno valutando la posizione di una persona che, poco dopo l'accaduto, si è presentata all'ospedale di Viterbo con ferite gravi al volto e al tronco, compatibili - secondo i militari - con l'onda d'urto dell'esplosione. L'uomo è ora piantonato dai carabinieri, che stanno verificando la sua versione dei fatti. L'Arma ha già acquisito le registrazioni del sistema di videosorveglianza della zona, che ha ripreso in parte il colpo, e ascoltato diversi testimoni svegliati dal rumore dei ladri.