Il rigore? Lo batto su Ipad Spopola l'app di uno studente di Pisa

Sarà presto su App Store la creazione di un giovane che frequenta il corso di iOS, promosso dal dipartimento di informatica dell'Università di Pisa

Pagine Gialle sbarcano su iPad - immagine

Pisa, 30 giugno 2011 - L'Università di Pisa all'avanguardia riguardo alle app per Ipad, grazie a quella sviluppata da uno studente. Si chiama "KickNKeep", come informa il sito dell'Università di Pisa, ed è un videogame multiplayer sul calcio che simula uno dei momenti più emozionanti di una partita, il calcio di rigore. Il progetto è stato sviluppato durante il corso iOS promosso dal dipartimento di Informatica dell'Università di Pisa e le cui lezioni sono al top dei download sul sito iTunesU.

La App di Paolo Carrara è stata giudicata la migliore del corso per la grafica e la dinamica di gioco, che ha presupposto lo sviluppo di formule matematiche complesse per riprodurre movimenti fedeli al modo di colpire la palla: con il movimento del dito sullo schermo si possono determinare direzione, effetti e velocità della palla oppure, scegliendo la parte del portiere, decidere quale angolo coprire. "KeckNKeep" è inoltre l'unica App multiplayer ad essere stata progettata, che per funzionare necessita di due dispositivi che andranno a interfacciarsi via bluetooth.

A breve la App "KeckNKeep" sarà disponibile su AppStore, il negozio virtuale della Apple dove invece è già arrivato il progetto "SatWeather" di Andrea Tondo, studente di Informatica di Pisa, che per questo primato ha ricevuto una menzione speciale alla fine del corso iOS. "SatWeather" è una App che mostra l'animazione di immagini meteorologiche catturate dal satellite (fonte eumetsat.int e ssec.wisc.edu), destinata a chiunque voglia vedere "con occhi diversi" la situazione del meteo in Europa e negli Stati Uniti: non fornisce direttamente le previsioni future, ma osservando l'andamento delle perturbazioni nelle ultime ore passate è possibile farsi un'idea accurata di cosa accadrà.

Un bel successo per gli studenti del corso iOS dell'Università di Pisa, il primo attivato in Italia e diventato in poche settimane il più scaricato su iTunesU: in 12 lezioni Goran Djukic, esperto del CNR, ha insegnato a programmare le famose "App" per smartphone e tablet e migliaia di utenti della rete lo hanno scaricato da casa: a fine maggio sono stati registrati 57.508 download. Tra i 12 progetti consegnati a fine corso dai 60 studenti, sono stati selezionati quattro finalisti: oltre al vincitore "KeepNKeep", "SportNews", "ManyMoles" e "iUnipi", applicazioni che comunque arriveranno presto su AppSotre. Il progetto "List" ha ricevuto una menzione speciale per il migliore codice.
 

Pubblicità locale
Trova aziende e professionisti
Powered by ProntoImprese

  • Notizie Locali
  • il Resto del Carlino:
  • La Nazione
  • Il Giorno
  • Blog
Copyright © 2013 MONRIF NET S.r.l. - Dati societari - P.Iva 12741650159, a company of MONRIF GROUP