PISA, 9 febbraio 2018 - Piccoli grandi atleti crescono sullo Scacciati di via Chiarugi.Gli under 12 del cherubino, che da quest’anno militano nella stagione del mini rugby toscano, continuano a rendere orgogliosa la sezione polidisciplinari del club gialloblu (divisione dedicata ai bambini dai 4 agli 11 anni). Il raggruppamento formato dai giovanissimi classe 2006 sta mostrando il talento dei piccolini e una forte attitudine in questo sport di mischia.

Rotolare nel fango e sporcarsi, certo, non è un problema per le baby reclute del Cus: per loro il divertimento è assicurato in campo, svago unito senza dubbio alla giusta dose di agonismo che dall’inizio dell’anno li ha visti crescere sempre di più. Nell’ultimo match gli under 12 si sono schierati a Pisa con i pari età dell'Union Rugby Versilia, gareggiando contro il Firenze Rugby 1931, l’Urme, la Gambassi e la Colligiana. Il freddo non ha fermato la carica di questi giovani rugbisti che hanno detto la loro sullo Scacciati di via Chiarugi.

“C'è da lavorare molto visto che quasi tutti i ragazzi hanno iniziato quest'anno – commenta l’allenatrice Denise Bargagna – ma l'entusiamo non manca e tanto meno il divertimento”. A seguire i piccolini del Cus, oltre Bargagna (già capitano della squadra femminile di rugby che milita in serie A), è anche Michele Dell’Amico, giocatore dei Cinghiali Bianchi che dall’inizio della stagione è alla guida della formazione under 12.

Michele Bulzomì