PISA, 9 febbraio 2018 - Devono rinunciare alla serie A. Gli atleti del Cus Pisa Hockey non riescono a conquistare il primo posto nel Trophy (lo speciale campionato istituito per la promozione in A di una delle sei squadre più meritevoli delle ultime tre stagioni di hockey su pista, ndr) e non accedono alla classe superiore dell’indoor. A Bra, infatti, gli universitari perdono il match decisivo contro il Padova, che trionfa in gara per 3-2. Le reti di Zoppi e Pagliara non bastano per passare il turno e i gialloblu sono costretti a giocarsi il terzo posto faccia a faccia con la Valchisone.

Questa volta gli uomini del Cherubino non sbagliano e si accaparrano la medaglia di bronzo dopo aver messo dentro 7 gol contro i 6 degli avversari. Il podio è un successo a metà per gli atleti di Nicola Giorgi, che comunque possono vantare una buona prestazione nel torneo nazionale. “Questo terzo posto nel trophy vale solo per la gloria – commentano gli atleti a fine gara –. Certo, è sempre un risultato, ma è inutile negare che avremmo preferito la serie A”. Il prossimo anno i gialloblu dovranno quindi ripartire dalla B, e gareggiare la stagione 2018-2019 dalla categoria inferiore dello speciale campionato su pista.