Firenze, 6 dicembre 2017 - Come sempre dicembre è il mese delle scelte per i giovani che puntano alla sezione Nuove Proposte del Festival di Sanremo. E come sempre la Toscana è protagonista. Basti ricordare il filotto a inizio anni Novanta, quando nell'ordine vinsero tra i Giovani Marco Masini (Disperato, 1990), Paolo Vallesi (Le persone inutili, 1991), Aleandro Baldi (Non amarmi, con Francesca Alotta, 1992) e Andrea Bocelli (Il mare calmo della sera, scritto anche dalla pratese Gloria Nuti e Zucchero, 1994). e nel 2016 Francesco Gabbani da Carrara iniziò con "Amen" una storica doppietta conclusa l'anno scorso con Occidentali's Karma tra i big. Insomma, la sezione giovani del Festival di Sanremo alla Toscana piace e l'amore è reciproco.

Quest'anno ci sono quattro toscani, due per Area Sanremo e due per Sarà Sanremo, che sperano di approdare al palco del teatro Ariston. Ecco come funziona: per quanto riguarda Sarà Sanremo, il direttore artistico Claudio Baglioni ha ampliato da dodici a sedici la platea dei finalisti. Di questi, sei saranno scelti durante la serata finale che sarà trasmessa in diretta da Villa Ormond venerdì 15 dicembre alle 21,15 su RaiUno. Nella stessa serata saranno annunciati anche i big che parteciperanno al prossimo Festival. In gara ci sono il 31enne fiorentino Lorenzo Baglioni con il brano "Il congiuntivo" e la pisana Luchi, 20 anni, nome d'arte di Lucia Carmignani, che canta "Gli amori della mente" (QUI si possono vedere i videoclip).

C'è poi Area Sanremo, con la commissione che ha decretato gli otto vincitori. Due di questi, sempre nella serata di venerdì 15, saranno scelti per andare al Festival di febbraio. Fra gli otto ci sono Diego Esposito, di Castelfiorentino, che ci era andato vicino già l'anno scorso ma si fermò a pochi metri dal traguardo. Quest'anno ci riprova con "Voglio stare con te". L'altro cantante in gara è Andrea Maestrelli, di Empoli, che canta "Non è vero". (QUI si possono vedere i videoclip).

Non resta che attendere il 15 dicembre per sapere chi andrà al Festival.