Al Teatro del Popolo di Castelfiorentino dicembre sarà un mese ricco di spettacoli interessanti.

Si comincia domenica 3 dicembre alle 21.00 con lo spettacolo In cerca di Simurgh, che è frutto di un laboratorio di tre mesi condotto da Archètipo e Giallo Mare Minimal Teatro con stranieri ed extracomunitari di tutto il mondo. Si parte dal testo di Farîd ad-Dîn ‘Attâr, che diventa un meraviglioso pretesto per parlare dell’oggi e della necessità di capirsi e riconoscersi come appartenenti al genere umano, al di là delle lingue che si parlino e delle religioni che si professino. La regia è di Vania Pucci e Riccardo Massai, gli operatori teatrali che hanno condotto i laboratori sono Diletta Landi, Diego Conforti e Vania Pucci. La produzione è di Giallo Mare Minimal Teatro, Archètipo,Teatro Metastasio teatro stabile della Toscana e Regione Toscana.

Biglietto unico 10€, loggione 8€.

Martedì 12 dicembre alle 21.00 la stagione di prosa propone Copenaghen  con Umberto Orsini, Massimo Popolizio, Giuliana Lojodice che ridanno vita e personalità al trio dei protagonisti dell’avvincente dramma storico-scientifico del commediografo britannico Michael Frayn. Si riporta in scena il formidabile duello verbale, su due fronti bellici contrapposti, fra i fisici Niels Bohr e Werner Heisenberg, alla vigilia del devastante uso della bomba atomica.

Biglietti: platea e palchi 6/11 1° e 2° ordine € 20, ridotti € 18; rimanenti palchi 1° 2° e palchi 3° ordine € 18, ridotti € 16; loggione € 8. 1 € per il diritto di prevendita.

Il 26 dicembre del 1867 venne inaugurato il Teatro del Popolo di Castelfiorentino con l’opera di Vincenzo Bellini Norma.

Martedì 26 dicembre alle 20.30, centocinquanta anni dopo, per celebrare          questo anniversario, sul palco del teatro castellano torna Norma, spettacolo prodotto dalla Fondazione Teatro del Popolo, con l’Orchestra Sinfonica di Grosseto e affermati cantanti in un  innovativo allestimento con scenografie multimediali realizzate per l’occasione. Direttore d’orchestra Marco Alibrando;regia, scene,  ideazione grafica e costumi di Emiliana Paoli.

Biglietti: platea e palchi 6/11 1° e 2° ordine € 30; rimanenti plachi 1° - 2° ordine e 3° ordine  €26,  loggione € 12.

Il 2017 si chiude con lo spettacolo di San Silvestro che quest’anno è affidato alla camaleontica Maria Cassi che propone il suo The best of my very best. Risate assicurate, panettone e brindisi finale con l’attrice. Appuntamento domenica 31 dicembre alle 22.30.

Biglietti: platea e palchi 6/11 1°e2° ordine 30€; rimanenti palchi 1°e 2° ordine e palchi 3° ordine 26€; loggione 12€.

Il 1°gennaio alle 17.00 tradizionale Concerto di Capodanno con la Filarmonica Giuseppe Verdi di Castelfiorentino, diretta dal maestro Stefano Mangini, mentre il 6 gennaio alle 17.00 consueto appuntamento con il saggio degli allievi della scuola di musica di Castelfiorentino (ingresso gratuito).

Per i giovani under 30 in possesso della Carta giovani sconti del 10% su tutti i biglietti. Sono previste riduzioni per i soci Coop per le rassegne Su il sipario (domenicali), La nostra storia-Teatro civile, Made in Toscana e Castelfiorentino in scena e i concerti in collaborazione con Empoli jazz.

Riduzioni riservate agli under 26 e gli over 65 anni, a portatori di handicap o a soggetti con invalidità riconosciute. Per ottenere la riduzione occorre presentare opportuna documentazione.

Le riduzioni non sono cumulabili.

La prevendita dei biglietti è in corso presso la biglietteria del teatro tutti i martedì e giovedì (ore 17.00-19.00) e il sabato (ore 9.30-12.30 e 16.00-19.00) e il giorno stesso dello spettacolo.  

Il programma della stagione e tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.teatrocastelfiorentino.it e sulla pagina Facebook Teatro Del Popolo Castelfiorentino.

Per informazioni Teatro del Popolo 0571 633482 e Giallo Mare Minimal Teatro 0571 81629-83758, info@giallomare.it.