Si chiama Du It ed è una società fiorentina, degli architetti Lorenzo Romualdi ed Elena Bellini, nata per casi di disabilità cognitiva, demenza grave e autismo. L’obbiettivo è migliorare la qualità di vita degli utenti partendo da una progettazione disabled-friendly, dal miglioramento delle condizioni del contesto ambientale, del comfort psicologico dell’individuo, tutto ciò offrendo servizi di ricerca, sviluppo di sistemi e ambienti terapeutici sensoriali di tecnologia innovativa.
Ultima arrivata è la nicchia sensoriale “Ombra”, il cui scopo è stimolare la sensorialità in un percorso utile al benessere psicologico e fisico con un ambiente rilassante. Una nicchia di sicurezza presentata all’Hotel Mediterraneo di Firenze dove rimarrà fino all’Epifania come test di validazione del prodotto, nella quale sentirsi protetti, ma dove è anche possibile interagire attraverso un sistema tecnologico avanzato, fatto di illuminazione cromoterapica, un sistema all in one per ascolto di musica, un diffusore di essenza e un sistema di vibrazione tattile sonora.
Du it si è aggiudicata il mese scorso anche la tappa organizzata da Cna Firenze del premio “Cambiamenti” e, attraverso un’iniziativa benefica con il finanziamento ottenuto dal 5xmille a opera di Cna Impresa Sensibile, ha in concomitanza portato avanti il progetto della Nicchia Multisensoriale a favore dell’associazione Davide e Golia Onlus di Firenze, che si occupa di attività riabilitativa neuropsicomotoria e dell’assistenza socio-sanitaria a bambini disabili in età evolutiva. Ciò è possibile grazie alla flessibilità tecnologica che permette di adattare e personalizzare la nicchia sensoriale a diversi tipi di utenze.