Nel 2016 a Pisa sono state 240 le donne che hanno chiesto aiuto per uscire da una situazione di violenza, praticamente una donna ogni 36 ore. I dati raccolti dal Centro antiviolenza della Casa della donna e dalle associazioni Nuovo Maschile e Dim–Donne in movimento in un anno di lavoro. Dall’attività delle tre associazioni emergono numeri, profili e tendenze
che permettono di scattare una fotografia nitida di quello che è il fenomeno della violenza sulle donne a Pisa e provincia. Sempre nel 2016, 203 donne sono state accolte dal Centro antiviolenza della Casa della donna e 37 dall’associazione Dim– Donne in movimento. Numeri destinati ad aumentare: solo nei primi 6 mesi del 2017 sono già 176 le donne che hanno chiesto aiuto, 150 alla Casa della donna e 26 a Donne in movimento.

Si tratta in gran parte di donne con un’età compresa tra 20-50 anni e di nazionalità italiana, ad eccezione delle donne accolte dall’associazione Dim che sono soprattutto di origine straniera. Secondo i dati raccolti dal Centro antiviolenza della Casa della donna, gli uomini che commettono violenza sono spesso “insospettabili”, lavorano e sono istruiti.