Il Polo Tecnico “Carrara-Nottolini-Busdraghi" rappresenta per il territorio lucchese una realtà scolastica all’avanguardia. Grazie alla sinergia di tre Istituti di collaudata tradizione, con tre corsi differenti, ma con importanti affinità, propone un’offerta formativa ampia e articolata, in ambito giuridico economico, agroambientale e per Ie costruzioni-ambiente-territorio, con dotazioni informatiche e multimediali ben integrate e in continuo rinnovamento. Le competenze professionali e culturali acquisite consentono l'accesso diretto al mondo del lavoro o il proseguimento degli studi in ambito universitario.

 

Istituto Tecnico Economico “F. Carrara”: Innovazione, Tradizione, Eccellenza.


L’Istituto Tecnico Economico “F. Carrara” occupa un moderno edificio la cui Ala Est è stata interamente ristrutturata secondo criteri antisismici e nel rispetto delle esigenze di sicurezza e funzionalità.

Dotato di laboratori informatici, linguistici, multimediali e scientifici, oltre che di un invidiabile patrimonio museale, l’Istituto è fra i primi classificati nelle graduatorie provinciale e regionale(indagine www.eduscopio.it).

Il “Carrara” sostiene la centralità dell’economia nei rapporti umani e sociali ed opera nella convinzione che conoscerla contribuisca a formare cittadini consapevoli in grado di porsi in modo costruttivo di fronte alle sfide del nostro tempo. Garantisce l’acquisizione sia di contenuti propedeutici all’Università sia di competenze spendibili direttamente nel mondo del lavoro, anche in virtù della costante attenzione alle esigenze del territorio.

 

L’articolazione “Amministrazione, Finanza e Marketing” si occupa di ambiti e processi che riguardano la competitività del sistema economico e produttivo del Paese ed ha come sfondo l’attualità del mercato. In linea con le indicazioni dell’Unione Europea, il quinto anno in particolare è dedicato alla didattica dell’imprenditorialità.

 

Nell’articolazione “Relazioni Internazionali per il Marketing” viene privilegiato l’aspetto comunicativo attraverso un accurato apprendimento delle lingue straniere (Francese, Inglese, Spagnolo e Tedesco). Innovativa l’introduzione dell’“Esabac Techno”, un percorso che consente di ottenere sia il diploma italiano sia quello francese (il Baccalauréat technologique) offrendo, quindi, in simultanea, due titoli di studio validi in tutta Europa.

 

L’articolazione “Sistemi Informativi Aziendali” pone al centro del suo interesse il sistema azienda colto soprattutto negli aspetti informatici che sempre più lo caratterizzano. Pertanto, vi si acquisiscono competenze specifiche per utilizzare, adattare e realizzare software applicativi. Dal prossimo anno scolastico sarà ulteriormente ampliato lo spazio curricolare dedicato all’Informatica e verrà introdotta un’ora opzionale, certificata, spendibile sul mercato del lavoro, quanto nell’ambito degli studi universitari, di Cybersecurity.

 

L’Istituto promuove stage all’estero, organizza corsi interni di formazione per il conseguimento di certificazioni informatiche (ECDL), linguistiche (DELF, ZERTIFIKAT B, CAMBRIDGE), economiche (EBCL) e si occupa, altresì, di progettare, organizzare, monitorare, documentare e archiviare in un apposito database tutte le attività, di cui vanta una lunga esperienza, che attengono all’alternanza scuola-lavoro.

 

Istituto Tecnico Lorenzo Nottolini: Geometri oltre la crisi!

Oggi il corso di Tecnico per l'Ambiente, Costruzioni e Territorio (CAT) coniuga tradizione, nuove conoscenze, tecnologia e innovazione applicate alla tutela del territorio e dell'ambiente. E’ questo il nuovo profilo del geometra.

Si inizia da un biennio dove vengono studiate discipline specifiche quali: disegno, diritto, matematica, fisica, chimica dei materiali, per proseguire con il triennio, dove oltre alle materie di progettazione, costruzioni, impianti, topografia, economia ed estimo, si può scegliere un approfondimento delle discipline tecniche.

Grazie alle innovazioni introdotte dall’Istituto Nottolini, si punta a rafforzare gli studi di matematica, che forniscono un bagaglio culturale più ampio e approfondito per un più proficuo accesso alle facoltà universitarie.

L'inserimento nel mondo del lavoro: lavoratore autonomo, quadro intermedio, impiegato in aziende, studi o imprese, con specifiche mansioni nell'area delle tecnologie, della sicurezza, della gestione ambientale, edilizia e architettonica, degli aspetti legali e amministrativi, è garantito dal particolare approfondimento culturale sia tecnico che pratico relativamente al recupero energetico degli edifici esistenti.

In ognuno dei due percorsi, afferenti allo stesso indirizzo di studi, si può optare per un successivo periodo di tirocinio di soli 18 mesi per l’ammissione all'esame di abilitazione alla professione di geometra. Una figura particolarmente importante per ogni famiglia e ancora oggi molto richiesta dal mercato del lavoro.

Grazie ai laboratori, alle esperienze pratiche e alla partecipazione al programma di alternanza scuola-lavoro, gli studenti acquisiscono la competenza del "saper fare" che è propedeutica a qualsiasi scelta successiva per operare nel settore sia pubblico, che privato.

Fiore all'occhiello dell'Istituto è l'alto livello di informatizzazione, come  le oramai famose classi 2.0, dove l’uso dell'I-pad personale è diventato strumento didattico ordinario. Altro elemento caratterizzante il nostro Istituto, è quello di essere   TEST CENTER AICA per il conseguimento delle certificazioni della patente europea del computer (ECDL), oltre alle patenti del computer AUTOCAD 2D, 3D e GIS, (disegno bi e tridimensionale)

Le più recenti novità introdotte, sono inoltre l'ingresso dell’Istituto Nottolini nella rete RESISM per la prevenzione del rischio sismico: l’Istituto è dotato di un laboratorio sismico dove viene usata una tavola vibrante all’avanguardia che è in grado di simulare gli effetti dei terremoti sugli edifici. La facoltà di ingegneria dell’Università di Pisa si avvale di questo laboratorio per alcune lezioni. Vi è inoltre la possibilità di acquisire il patentino ENAC per la abilitazione all'uso dei droni professionali, primo livello per la patente di guida di volo.

L’attiva e consolidata collaborazione con il Collegio dei Geometri e con l'Ordine degli Ingegneri e degli Architetti della Provincia di Lucca, permette inoltre agli studenti di comprendere da vicino in cosa consistano le professioni che andranno ad esercitare sul territorio.

 

 

Istituto Tecnico Nicolao Brancoli Busdraghi:

Scuola storica che ha formato generazioni di studenti  nel settore agricolo   provenienti   anche fuori dalla provincia di Lucca, L’Istituto Busdraghi fa costante riferimento nella didattica ai temi tradizionali della formazione tecnica e alle nuove acquisizioni tecniche-scientifiche. Questa formazione é rivolta sia a chi vuole vivere la scuola con interesse verso le attività manuali e con una immediata ricaduta a livello lavorativo, sia per chi vuole costruirsi una cultura e una professione agricola che può essere approfondita in percorsi di specializzazione misti fra aziende e Istituti Tecnici Superiori della Toscana o di laurea. Il diploma consente l’accesso diretto all’esame di abilitazione per la libera  professione  di Agro- tecnico. Il Busdraghi é dotato di laboratori chimici,informatici, di una attrezzata biblioteca e di una vera Azienda Agricola che produce prodotti  a  chilometro  zero e in cui gli alunni sperimentano   anche  direttamente, nella  produzione e nella commercializzazione. le conoscenze acquisite in classe. Aperto verso ambiti quali l’agriturismo, la progettazione degli spazi verdi e dei giardini, la qualita dei prodotti alimentari (con particolare attenzione alla produzione vinicola), l’Istituto é inserito attivamente nel territorio, é particolarmente attento alle tematiche dei bisogni educativi speciali, partecipa a importanti progetti nazionali e regionali, fra cui VER.TOUR.MER    per    la caratterizzazione genetica dei prodotti vinicoli  e BIOMASSE per il controllo di qualità.Quest’anno poi vi é una novità attesa da tempo: l’inaugurazione della nuova sede dell’Istituto completamente rinnovata,  con adeguamento antisismico,  cablaggi di rete e nuovi impianti termici e sanitari rispettosi dei protocolli di risparmio energetico: una struttura tecnologicamente all’avanguardia, ma immersa nel verde delle colline lucchesi.

NUOVO CORSO DI STUDI PROFESSIONALE

“INDUSTRIA E ARTIGIANATO PER IL MADE IN ITALY”

Prossimo al varo anche il nuovo corso di studi professionale “Industria e artigianato per il Made in Italy”, un progetto formativo inedito sul territorio che, aperto alla didattica laboratoriale, risponde in particolar modo alle esigenze di studenti con attitudini più spiccate all’applicazione diretta delle conoscenze.

Attività di laboratorio e qualifiche professionali sono previste, già dai primi anni, sui temi dell’Industria 4.0, e preludono ad una progressiva specializzazione nei settori della chimica, della meccanica, dei metalli, del design, del legno e della produzione di oggetti attraverso la stampa 3D.

La richiesta del corso è stata trasmessa dalla Provincia di Lucca alla Regione Toscana. La conferma è attesa per la fine di dicembre.

 

SCUOLA APERTA

ITC  “CARRARA”

DATA

MATTINA

POMERIGGIO

Sabato 16 Dicembre 2017

 

16,00 – 19,00

Sabato 13 Gennaio 2018

 

16,00 – 19,00

Venerdì 26 Gennaio 2018

 

17,00 – 19,30

CAT “NOTTOLINI”

DATA

MATTINA

POMERIGGIO

Sabato 16 Dicembre 2017

9,00 – 12,00

15,00 – 18,00

Sabato 13 Gennaio 2018

9,00 – 12,00

15,00 – 18,00

Sabato 20 Gennaio 2018

9,00 – 12,00

 

Sabato 27 Gennaio 2018

9,00 – 12,00

15,00 – 18,00

ITAS “BUSDRAGHI”

DATA

MATTINA

POMERIGGIO

Sabato 16 Dicembre 2017

 

15,00 – 18,00

Sabato 13 Gennaio 2018

 

15,00 – 18,00

Sabato 27 Gennaio 2018

 

15,00 – 18,00