Siena, 12 novembre 2017 - Robur Siena - Pontedera 2-3

ROBUR SIENA (4-3-1-2)Pane; Rondanini (8’st Brumat), Sbraga, D’Ambrosio, Iapichino; Bulevardi (32’st Lescano), Gerli, Damian (8’st Cristiani); Guberti; Campagnacci (8’st Vassallo), Emmausso (25’st Neglia). A disposizione: Crisanto, Panariello, Terigi, Guerri, Mahrous, Cruciani, Romagnoli. Allenatore Mignani

PONTEDERA (3-5-1-1)Contini; Frare, Borri, Risaliti; Calcagni (37’st Mastrilli), Spinozzi, Caponi, Gargiulo (13’st Paolini), Corsinelli; Pinzauti; Pesenti (46’st Cassani). A disposizione: Biggeri, Marinca, Tofanari, Romiti, Pandolfi, Ferrari, Malih.

Arbitro: Provesi di Treviglio (Salvatori-Montanari)

Reti: 5’pt Caponi, 20’st Vassallo, 24’st Risaliti, 48’st Cristiani, 50’st Mastrilli.

Ammoniti: Sbraga, Guberti, Pesenti. Angoli: 14-1. Recuperi: 0 e 5. Spettatori 1859 abbonati, 652 paganti.

Siena, 12 novembre 2017 - Una partita dal finale incredibile quella del Franchi che si decide all’ultimo respiro a favore di un intraprendente Pontedera, bravo a fare una gara difensiva ma anche a saper far male quando la lo ha permesso. Avvio molto forte del Siena, che già dopo pochi secondo sfiora il vantaggio quando al 4’ Damian spara addosso a Contini.

La Robur sembra giocare sul velluto ma viene punita al primo errore. Caponi calcia da 25 metri e trova la clamorosa papera di Pane che non interviene sulla conclusione centrale. Il Siena va in tilt e rischia prima quando Corsinelli centra il palo e poi quando Gargiulo colpisce l’esterno della rete a botta sicura. I padroni di casa col passare dei minuti ritrovano le idee con un’azione di Bulevardi anticipato da Corsinelli a pochi passi dalla porta (32’). Sono le ultime emozioni del primo tempo. Nella ripresa Mignani inserisce Vassallo, Cristiani e Brumat avanzando Guberti.

Al 12’ Emmausso gira un bel cross di Brumat tra le braccia di Contini. I bianconeri trovano il pari al 20’ con Vassallo che dopo una grande azione personale fa secco, di destro, il portiere avversario: 1-1. E’ una gioia momentanea, visto che al 24’ sul primo corner della gara il Pontedera ritorna avanti: Risaliti da pochi centimetri risolve una mischia. Tutto da rifare per il Siena che con la forza della disperazione pressa la squadra di Maraia che fa buona guardia almeno fino al 48’ quando l’ennesima azione dalla sinistra vale il tap-in di Cristiani per il 2-2. Gara finita? Tutt’altro visto che Mastrilli di sinistro fulmina ancora Pane al 50’. Vince il Pontedera.

ALTRI PARTICOLARI NEL GIORNALE IN EDICOLA