Olbia, 20 gennaio 2018 - Vittoria sofferta ed in rimonta per la Robur, che espugna in campo di Olbia contro un’Arzachena passata per prima in vantaggio. I sardi erano andati in vantaggio dopo una manciata di secondi, sfruttando un errore in disimpegno di Rondanini, punito da Curcio: 1-0 al 2’. La reazione della Robur non si è fatta attendere e prima porta al pareggio con D’Ambrosio (azione d’angolo) e poi al raddoppio con Neglia, servito da un sontuoso assist di Guberti. All’intervallo il Siena è avanti. Nella ripresa invece le emozioni rallentano di intensità: Marotta si divora due buone occasioni in contropiede mentre nel finale sono i sardi a creare diversi grattacapi alla difesa di Mignani, che con un pizzico di fortuna tiene. Allo stadio Nespoli la Robur vince 2-1, come aveva fatto a novembre contro l’Olbia.

Arzachena - Robur Siena 1-2

ARZACHENA (4-3-1-2): Ruzittu; Arboleda, Peana, Sbardella, Trillò (26’st Cardore); Casini, La Rosa (19’st Bonacquisti), Nuvoli; Lisai (19’st Bertoldi); Curcio, Sanna. A disposizione: Cancelli, Aiana, Taufer, Varricchio. Allenatore Giorico.
ROBUR SIENA (4-3-1-2): Pane; Rondanini, Sbraga, D’Ambrosio, Iapichino; Cristiani (42’st Panariello), Gerli, Vassallo (42st Bulevardi); Guberti (23’st Damian); Neglia (18’st Santini), Marotta. A disposizione: Rossi A., Crisanto, Terigi, Emmausso, Guerri, Mahrous, Cruciani, Cleur. Allenatore Mignani.
Arbitro: Lorenzin di Castelfranco Veneto (Miniutti-Segat)
Reti: 2’pt Curcio, 31’pt D’Ambrosio, 43’pt Neglia.
Recuperi: 2 e 5.
Ammoniti: Sanna, Peana, D’Ambrosio, Sbardella, Curcio.