Siena, 8 agosto 2017 - È di circa 3 miliardi la perdita di Mps attesa per il primo semestre 2017. È quanto si apprende da fonti finanziarie. Un risultato ampiamente atteso e annunciato dall'ad Marco Morelli anche in occasione della presentazione del piano di ristrutturazione, il 5 luglio. A pesare, spiegò il manager, sono i "3,9 miliardi di euro di perdite sulla cessione del portafoglio di Npl".

I conti saranno varati dal cda, che si riunirà nel pomeriggio di venerdì a Milano. Giovedì dovrebbe arrivare a Siena la risposta della Bce alla lettera con cui Montepaschi 'rassicura' le autorità di vigilanza spiegando che le perdite contabilizzate per la cessione delle sofferenze sono comunque controbilanciate dai 3,9 miliardi già versati dallo Stato per la ricapitalizzazione precauzionale, in modo da mantenere un adeguato livello di capitalizzazione.