Siena, 13 settembre 2017 - VIDEOSORVEGLIANZA, anche le Contrade possono inserirsi nella rete gestita dal Comune al comando di polizia municipale. E proteggere così il territorio dai vandali e dagli incivili che hanno messo le tende in città. «L’unico impegno economico sarà quello di acquistare una telecamera, servono 350-400 euro al massimo. Sarà poi l’amministrazione ad installarla nel punto concordato con le Consorelle interessate, facendosi carico anche del costo dell’energia elettrica. Abbiamo già un sistema di registrazione collaudato ed una rete efficace. Con alcuni priori, incontrati per altre questioni, ho già avuto modo di affrontare l’argomento ottenendo riscontri positivi», annuncia il sindaco Bruno Valentini. Ormai gli atti vandalici sono all’ordine del giorno, idem i furti di bandiere. L’ultimo è stato solo qualche giorno fa nell’Oca. Scritte su palazzi appena restaurati e sfregi fanno arrabbiare sempre più spesso chi vuole conservare il patrimonio delle Contrade come un gioiello.

LEGGI I SERVIZI NEL GIORNALE IN EDICOLA