Siena, 11 aprile 2017 - Un 98enne della provincia di Siena ha rischiato di morire dissanguato a causa dello scoppio di una varice: a salvarlo è stata la badante che, allarmata perché non rispondeva alle sue chiamate, ha allertato il 112. È quanto accaduto questa mattina a un 98enne con problemi d'udito e che vive solo con la moglie 95enne non autosufficiente.

Una volta giunti sul posto i carabinieri, con l'ausilio dei vigili del fuoco, sono riusciti ad entrare nell'appartamento all'ultimo piano di una palazzina passando dalla finestra tramite autoscala. L'anziano è stato trovato a terra in bagno in una pozza di sangue, debilitato ma lucido. È stato poi portato in ospedale dai sanitari inviati dal 118 e sottoposto a trasfusione.