Rapolano, 4 ottobre 2017 - Polpette avvelenate che assomigliano a caramelle. Ma all’interno contengono veleno. Letali per gli animali. E pericolosissime anche per i bambini che magari vanno a giocare in quel pratino a due passi da casa e possono raccoglierle. A lanciare l’allarme sono stati, anche con il tam tam su Facebook, alcuni proprietari di cani che, già nel passato, hanno dovuto fare i conti con i bocconi killer. Già alla fine dello scorso anno una donna dovette correre dal veterinario per un’esca avvelenata che il proprio animale aveva mangiato, anche se l’aveva trovata in un’area più defilata, all’inizio di una proprietà privata. Si scoprì, quando il veterinario analizzò la sostanza, che si trattava di veleno per topi. Per dieci giorni il suo cane stette malissimo ma è riuscito a salvarsi.

L’ultimo episodio – ma nel mezzo ce ne sono stati altri, – venerdì scorso, sempre nella zona di San Sebastiano.

LEGGI IL SERVIZIO NEL GIORNALE IN EDICOLA