Chiusdino (Siena), 31 gennaio 2018 - Quando ha  visto la pattuglia dei Carabinieri di Chiusdino intimargli l’alt, ha pensato di fuggire sperando di riuscire a far perdere le proprie tracce, ma non ha fatto bene i conti e dopo essere stato raggiunto e bloccato è stato tratto in arresto.

Il tutto è accaduto nel centro abitato di Chiusdino, dove S.H. di anni 33, cittadino albanese, pregiudicato, dopo essersi sottratto ad un controllo stradale da parte dei Carabinieri di Chiusdino, una volta raggiunto e bloccato ha pensato bene di strattonare ripetutamente i militari, i quali si sono visti costretti ad arrestare l’uomo. L’uomo che si trovava alla guida della propria Mercedes, dopo alcuni chilometri a folle velocità inseguito dai militari, una volta bloccato è apparso in evidente stato di ubriachezza, e all’intimazione a sottoporsi all’accertamento etilometrico ha dato in escandescenza aggredendo i Carabinieri. S.H. è stato arrestato come disposto dalla Procura della Repubblica di Siena.