Siena 10 ottobre 2017 -  Tre tentate truffe, in tre episodi diversi, a tre anziane donne, a Siena, in un solo giorno, ieri verso l'ora di pranzo. Identico il pretesto, quello del finto incidente a un figlio. Tutte le anziane hanno ricevuto in successione una telefonata da un finto avvocato che le informava che il loro figlio aveva causato un grave incidente stradale, che si era infortunato e che per evitare cause legali era consigliabile pagare subito i danni senza far passare tempo. Tutto falso. E nessuna delle tre donne è caduta nell'inganno: una perché non ha figli, e le altre due perché erano state informate da campagne di informazione organizzate dai carabinieri nei mesi scorsi proprio per prevenire questo tipo di reati. Le campagne hanno funzionato, almeno in questi casi. Le tre donne peraltro hanno subito avvertito i carabinieri che sono andati alle loro case, in via Orlandi e via Brandi. Le ricerche stanno proseguendo ascoltando le tre donne e altre persone informate sui fatti. A Siena i carabinieri hanno denunciato dall'inizio dell'anno 12 persone per truffa, pendolari in genere provenienti da Napoli.