Castellina in Chianti (Siena), 5 settembre 2017 - Quattro giorni di festeggiamenti a base di musica, arte, mercatini, incontri e celebrazioni religiose dedicate al santo patrono di Castellina in Chianti. Sono quelli in programma da giovedì 7 a domenica 10 settembre, in occasione della Festa di San Fausto, cui la tradizione religiosa e popolare attribuisce miracoli come la liberazione dalla siccità, dai venti, dalle piogge e dalla grandine. Proprio per questo, il culto del Santo ebbe, ai tempi della mezzadria, grande diffusione nei centri a vocazione agricola, come nel caso di Castellina in Chianti.

L’evento è promosso con il patrocinio e il contributo dell'amministrazione comunale e della Banca di Cambiano. Il programma della festa del patrono.

Le celebrazioni dedicate a San Fausto si apriranno giovedì 7 settembre con la Santa Messa, alle 18, nella Chiesa del Santissimo Salvatore e a seguire il Triduo di San Fausto. Alle 21.15 la serata continua con la Festa della Rificolona in onore della Natività di Maria, accompagnata dalla Filarmonica di Castellina in Chianti.

Il Triduo di San fausto andrà avanti anche venerdì 8 e sabato 9 settembre, con la messa alle 18 e con la proiezione dei film amatoriali anni ’90 delle passate edizioni della Festa di San Fausto.

Gran finale domenica 10 settembre, per chiudere la festa con numerose iniziative dedicate allo sport. A partire dalle 8.45 appuntamento nella Piazza della Chiesa per la benedizione dei partecipanti prima di partire per la pedalata in mountan bike, organizzata dal gruppo I Gallettini Mbt e per la passeggiata escursionistica ‘Il cammino dell’angelo’, organizzata dal Gruppo Archeologico Salingolpe. Alle 11 è prevista la messa nella chiesa del Santissimo Salvatore, accompagnata dalla Schola Cantorum di Castellina in Chianti e, a seguire, il tradizionale pranzo nel Parco delle Casce, organizzato dal gruppo I Galletti Mbt.

Gli appuntamenti riprenderanno nel pomeriggio, a partire dalle 14 in piazza del Comune, con il torneo di calciobalilla umano, seguito, alle 17.30, dalla tradizionale benedizione con l’urna del santo sul sagrato della chiesa, rivolta in particolare a bambini e ragazzi. Il ripristino dell'antica tradizione sarà accompagnato dalla Filarmonica di Castellina in Chianti e seguito dalla premiazione dei vincitori del torneo di calciobalilla umano.

A chiudere le celebrazioni sarà il concerto de ‘Il coretto dei Pinguini’, il gruppo di Volterra e intitolato '…Dallo spiritual al pop', in programma alle 21.30 nella chiesa del Santissimo Salvatore.