Firenze / Arezzo / Empoli / Grosseto / La Spezia / Livorno / Lucca / Massa Carrara / Montecatini / Pisa / Pontedera / Pistoia / Prato / Sarzana / Siena / Viareggio / Umbria

Il giorno del candidato sindaco

Sfida a quattro per decidere la leadership nel centrosinistra

La coalizione punta a portare ai seggi oltre quattromila elettori

Seggi in preparazione (Ansa)
Seggi in preparazione (Ansa)

Sarzana, 7 aprile 2013 - L’OBIETTIVO è raggiungere quota 4.000, superando così abbondantemente le primarie per Bersani-Renzi (3.300) e le parlamentarie (2.200). Il segretario comunale del Pd Giovanni Destri ci crede, anzi è talmente ottimista che di schede ne ha fatte stampare 5.000. Scatta oggi l’operazione primarie dove sono mobilitati oltre 100 volontari dei vari partiti della coalizione. «Tutto ha funzionato a meraviglia — ha affermato Destri — anche nel corso della campagna elettorale si sono tenuti toni bassi senza scontri. I candidati si sono attenuti alle regole. Ora aspettiamo la risposta della cità che per la prima volta può scegliere il suo candidato a sindaco».


SI VOTERÀ dalle 8 alle 20 nelle 12 sezioni elettorali di Arci Val di Magra via Landinelli (Centro storico), Barontini (Trinità), Circolo Arci Pilò (Marinella), Circolo Arci piazza Parmegiani (San Lazzaro), Centro sociale Ceccarelli (Crociata), Centro sociale (Battifollo), Centro sociale (Sarzanello) Centro sociale (Nave), Gazebo Città dei Giardini (Olmo/Santa Caterina), Circolo Arci Grisei (Grisei/Boettola), Centro sociale scuola elementare (Bradia), Centro sociale (Falcinello). L’ordine dei candidati, dopo il sorteggio, che gli elettori troveranno sulla scheda è il seguente: Baudone, Bufano, Zanetti e Cavarra. Al seggio si dovrà portare la tessera elettorale e un documento di identità. Potrà votare anche chi compirà 18 anni entro il 27 maggio e gli extracomunitari residenti a Sarzana in possesso di permesso di soggiorno.

 

E’ necessario inoltre versare un contributo di due euro e sottoscrivere la carta di intenti della lista di centrosinistra «Sarzana per il futuro» che comprende Pd, Idv, Psi, Udc e Sel. Potranno votare tutti coloro che saranno in coda davanti al seggio entro le 20. Subito dopo inizierà lo spoglio delle schede che con tutta probabilità terminerà attorno alle 22 quando sarà proclamato il candidato a sindaco del centrosinistra. Ieri, a tarda ora in big del Pd Matteo Renzi ha fatto un appello invitando i sarzanesi a votare per Alessio Cavarra («Persona seria e appassionata»). Appelli di altri big del partito invece per Massimo Baudone e Paolo Bufano. E ancora. In campo Andrea Ranieri per Paolo Zanetti.


SICURAMENTE il vincitore di oggi partirà in pole position per la conquista della poltrona di primo cittadino in considerazione della storia politica della città, roccaforte rossa. Ma a differenza delle precedenti occasioni pesa l’incognita dei grillini che nelle ultime elezioni politiche alla Camera erano staccati di poco più di 400 voti ed un’agguerrita Sara Frassini, sul fronte moderato. Bisognerà poi vedere quale posizione assumerà il Pdl, nel caso di un apparentamento con la Frassini, la coalizione acquisterà uno spessore più importante. Sarà ballottaggio per la prima volta? Lo diranno gli elettori sarzanesi, domenica 26 e lunedì 27 maggio, chiamati alla tornata amministrativa per eleggere sindaco e consiglio comunale.
 

Carlo Galazzo

Condividi l'articolo
404 - Resource not found
404 – Resource not found
404 - Resource not found
404 – Resource not found