Sarzana, 7 giugno 2016 - Il Centro Luna non raddoppia. La società proprietaria, la Eurocommercial Properties, ha chiesto al Comune di Sarzana la proroga al 31 dicembre del 2017 del termine per dare il via ai lavori di ampliamento e di ridistribuzione interna del Centro Luna di Santa Caterina. A segnare la brusca battuta d’arresto ci sarebbe la difficile situazione economica. Nella richiesta di proroga infatti, la proprietà spiega che «la società si è trovata finora nell’impossibilità di realizzare l’intervento edilizio previsto nella convenzione in quanto perdura la situazione di grave crisi economica e finanziaria, e la società si è vista costretta alla riduzione del canone di locazione di circa un terzo dei 35 negozi presenti nel centro commerciale, inoltre registra una diminuzione dell’importo complessivo dei canoni di locazione di quasi il 20 per cento a seguito delle rinegoziazioni, con due esercizi che non corrispondono l’affitto».

Una situazione talmente difficile che la proprietà ha pensato bene di fermare l’ampliamento in attesa della tanto sperata ripresa. Il progetto di ampliamento che la “Eurocommercial” aveva presentato all’amministrazione comunale sarzanese nel novembre del 2012. IL 23 aprile del 2013, il Comune notifica alla società il permesso di costruire. Ed è proprio da questa data che inizia a decorrere il termine dell’inizio lavori che dovranno concludersi, tassativamente, entro un anno, ossia il 23 aprile del 2014. Ma i lavori, proprio per la sfavorevole congiuntura economica non sono partiti, e il 3 marzo del 2014 la Eurocommercial Properties ha deciso di comunicare al Comune l’intenzione di avvalersi della proroga di due anni dell’avvio dei lavori. Una richiesta che ha ricevuto l’okay dell’amministrazione comunale