Arcola, 9 dicembre 2017 -  Ieri mattina il vento ha abbattuto una parte della recinzione che circonda il cantiere del parcheggio  sotto l’abitato di Arcola paese. Lavori fermi da sei mesi per problemi finanziari della ditta di Lodi. Antonio Parillo di Arcola Che Verrà: «Una situazione di pericolo inaudita. Noi crediamo che l’amministrazione comunale debba intervenire per mettere in sicurezza quel cantiere. In realtà è bastato un po’ di vento per creare una situazione straordinaria di pericolo. Immaginiamo se invece che all’interno la recinzione si fosse abbattuta all’esterno mentre transitavano le vetture».

Sono intervenute la polizia locale e la protezione civile che hanno delimitato l’ingresso con del nastro. Volavano fogli di polistirolo e altre cose. C’è una grossa gru all’interno del cantiere.

«Vogliamo che qulcuno – prosegue Parrillo – sindaco compreso, rassicuri tutta la cittadinanza. Da parte nostra , noi dei comitati Arcola Che Verrà e Cittadini di Romito Magra ci attiveremo per mettere in campo azioni per non far spegnere i riflettori su una vicena che come si denota peggiora sempre più».