Sarzana (La Spezia), 16 gennaio 2018 - Sarebbero tre i “picchiatori” dell’imprenditore sarzanese finito sabato notte all’ospedale con il naso fratturato. Le indagini dei carabinieri della compagnia di Sarzana sono state velocissime, anche ieri pomeriggio in piazza San Giorgio gli investigatori dell’Arma hanno raccolto testimonianze. Alle identificazioni i militari sono arrivati attraverso i video della telecamera di piazza San Giorgio, che hanno analizzato fotogramma per fotogramma, e i racconti di alcune persone che si trovavano in zona al momento del grave episodio. Quello che non è ancora chiaro, e che i militari stanno cercando di ricostruire, è l’esatta dinamica dei fatti. Per questo motivo almeno fino a tarda sera non era stato ancora adottato alcun provvedimento.

Anche se viene mantenuto riserbo, sull’accaduto infatti ci sarebbero versioni contrastanti, e proprio per fare piena luce proseguono le indagini. Fondamentali potrebbero rivelarsi le testimonianze di una quindicina di persone che si trovavano in piazza. Molte altre persone a quell’ora si trovavano invece all’interno dei locali della zona. Per questo i carabinieri invitano chi ha visto qualcosa a farsi avanti. E’ certo comunque che quando l’impreditore è tornato a prendere l’auto con la sua compagnia ha visto due persone che stavano urinando vicino alla sua auto e li avrebbe rimproverati invitandoli ad andare in un bar per fare i loro bisogni. La visione delle immagini registrate dalle telecamere piazzate nella zona non è stato però possibile chiarire ogni aspetto, anche perchè gli impianti installati nella zona non sono proprio di ultima generazione come quelli invece previsti dal nuovo progetto di videosorveglianza.

In piazza San Giorgio c’è una telecamera, quattro sono installate in piazza Terzi, 2 nell’area verde Privata Giorgi, 2 in piazza Garibaldi, 5 a Marinella, 3 sul viale Litoraneo, una in via della Repubblica e un’altra in piazza Papa Giovanni XXIII. Sono tutte direttamente collegate con i comandi di Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia municipale, e le immagini possono essere visionate per ragioni di indagini. In un incontro recente, al quale hanno preso parte tutti i responsabili delle forze dell’ordine, è stato deciso di potenziare il servizio di videosorveglianza. A breve dovrebbe essere effettuata una gara d’appalto e si prevede l’installane di nuovi impianti di ultima generazione in Hd in primavera. Saranno installati nella zona della stazione, incrocio via Muccini, via Ronzano, via Lucri, Skatepark, nella zona della Croce, sulla variante Cisa e a Porta Parma