Vezzano, 1 luglio 2017 - Tir si ribalta all’uscita del raccordo di Vezzano Ligure, poco più sotto c’è una stradina a senso unico che conduce da Sarciara a Fornola, via Cantarana per fortuna in quel momento non trafficata. E questo ha permesso di fare un bilancio più che positivo di quella che avrebbe potuto sfociare in una tragedia. Infatti non c’è stato alcun ferito. E anche il camionista se l’è cavata con poco, a parte il terribile spavento. Ed è stato davvero un miracolo che ieri alle 9,15 non passasse nessuno proprio da lì nel momento in cui il grosso mezzo è uscito di strada.

Il punto dell’incidente è cruciale per molti aspetti, infatti si tratta dello svincolo che da Santo Stefano porta all’imbocco sulla via Aurelia, a fianco la piccola stradina comunale vicina al torrente da cui prende il nome. Una zona battuta da auto e pedoni. Un incidente che pone ancora una volta, un problema di sicurezza su quell’area. Basti pensare che solo pochi mesi fa l’ufficio urbanistica di Vezzano aveva stralciato dal piano comunale il progetto di un secondo svincolo gemello da posizionare poco più indietro verso Fornola, e la cui costruzione preoccupava gli abitanti del quartiere che se lo immaginavano praticamente «in casa».

Certo non sono mancati i disagi per i mezzi che marciavano sulla bretella autostradale, in direzione La Spezia, uscire allo svincolo a Fornola fino a quando non è stato del tutto sgomberato il luogo dell’incidente. Un evento dalle tinte spettacolari, una di quelle immagini per le quali sarebbe occorso uno stunt man in una scena di un film, le cui caratteristiche potrebbero testimoniare qualcosa di importante e che invece si è risolto solo con tanta paura e nessun danno grave.

L’autoarticolato, di una ditta di Santo Stefano, stava scendendo la rampa che dal raccordo conduce all’Aurelia. Ma ha perso la tenuta di strada andando ad appoggiarsi al margine della carreggiata per poi finire la corsa nella stradina secondaria sottostante, a ruote per aria. Il camion aveva un container, l’autista, spezzino, cosciente e senza lesioni è riuscito ad uscire da solo dall’abitacolo ed è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Andrea. Subito la viabilità è stata chiusa per consentire all’autogru dei Vigili del Fuoco della Spezia di operare. Ci sono volute circa due ore di lavoro per rigirare la motrice e il rimorchio, riposizionarlo sulla carreggiata dove è stato agganciato ad un’altra motrice e trainato via. Sul posto ono intervenuti immediatamente la Polizia stradale di Brugnato, i Vigili del Fuoco, l’Aci, l’ufficio tecnico dei Lavori Pubblici del Comune di Vezzano, la Polizia Municipale di Vezzano, l’ambulanza che ha condotto l’autista del camion al pronto soccorso del Sant’Andrea per verificare le sue condizioni di salute ed eseguire gli accertamenti del caso.