Sarzana, 24 gennaio 2018 - È stato tradito dalle telecamere installate sui treni ed è finito in manette. Il personale della Polizia ha infatti rintracciato e denunciato un ladro seriale responsabile di furti commessi a bordo di convogli, fermi alla stazione ferroviaria di Sarzana.

La tecnica usata dal ladro era sempre la stessa: approfittando del momento di confusione che si va nella fase di salita e discesa dei passeggeri dei treni in stazione, l’uomo si avvicinava alla vittima di turno per derubarla, facendo immediatamente perdere le tracce. Di recente a farne le spese era stata unagiovane studentessa universitaria residente alla Spezia, alla quale era stato portato via lo smartphone.

Le telecamere installate nei vagoni hanno appunto immortalato l’autore del furto: nella visione delle immagini i poliziotti della squadra anticrimine del commissariato hanno riconosciuto una loro vecchia conoscenza, ossia un marocchino trentenne, senza fissa dimora pluripregiuducato per reati inerenti il patrimonio e lo spaccio di stupefacenti, che talvolta bazzica i giardini di piazza Jurgens.

Oltre alla denuncia per furto l’extracomunitario è stato segnalato alla competente autorità giudiziaria per aver violato la misura cautelare del divieto di dimora nella provincia della Spezia, di conseguenza verrà richiesta la sua carcerazione.