Sarzana, 13 agosto 2017 - Brandiva un coltello minacciando auto e motorini di passaggio. Si è presentato così nei pressi di una rotonda su viale XXV Aprile a Sarzana un venticinquenne, originario del Marocco e irregolare sul territorio italiano, in preda ai fumi dell'alcool.

Molti automobilisti lo hanno notato mentre agitava il coltello all'indirizzo dei mezzi di trasporto e temendo potesse trattarsi di un terrorista hanno chiamato i carabinieri che, viste le condizioni del giovane, ci hanno messo pochi minuti a distrarlo, disarmarlo e immobilizzarlo. È stato portato in caserma ed è stato denunciato per danneggiamenti, ubriachezza molesta, possesso di oggetti atti ad offendere, violazione del testo unico sull'immigrazione e minaccia aggravata. Il giovane non aveva precedenti.