Sarzana (La Spezia), 6 gennaio 2018 - Gli scaffali quasi del tutto vuoti e la saracinesca leggermente abbassata. Dopo ben 82 anni di attività se ne va un altro pezzo di storia sarzanese. Perché a chiudere è il negozio di abbigliamento di Roberta Carmarino nella centralissima via Mazzini. L’aveva aperto nel lontano 1936, la nonna Enrica, poi era stato gestito dai genitori di Roberta, Nino Carmarino e la moglie Linda Galletto, per passare infine 44 anni fa a Roberta che ha proseguito l’attività con il marito Volfango Mamoli.

In quel negozio che vendeva abbigliamento di taglio classico, sono passati generazioni di sarzanesi. Da chi voleva l’abito “buono” per il matrimonio o la comunione dei figli, e dai vip che oltre agli abiti cercavano e trovavano camice e golf di qualità. Ieri mattina Roberta Carmarino stava provvedendo armata di guanti alle ultime pulizie del locale che ormai è, di fatto, completamente svuotato.

Spiega la titolare: "E' sopraggiunta la stanchezza non siamo più giovani e proseguire nell’attività diventa ogni giorno più duro. Non è stata una decisone dettata da problemi economici, anche se con la moda degli ultimi anni, il classico che noi abbiamo sempre offerto era in calo. Alla  base di tutto c’è soprattutto  la stanchezza e allora abbiamo deciso di ritirarci. I ricordi comunque restano per un attività che abbiamo sempre svolto con grande passione e da quello che ci hanno detto i nostri clienti con professionalità".

"In questo negozio - dice - ho trascorso buona parte degli ultimi 44 anni della mia vita e, se devo essere sincera, sono stata felice. Con i clienti ma anche con quelli occasionali si è sempre creato un buon rapporto, con alcuni degli abituali è sconfinato in un vera e propria amicizia. Quindi vorrei ringranziarli tutti. Non posso farlo uno per uno quindi colgo l’occasione e lo faccio attraverso il vostro giornale".

Carlo Galazzo