Pontedera, 26 novembre 2017 -  Con un tiro di Liurni deviato nella propria porta dall'ex Ogunseye a metà ripresa il Prato torna alla vittoria e abbandona l'ultimo posto in classifica. La squadra di Catalano ha conquistato il secondo successo stagionale, dopo quello sul Gavorrano nel settembre scorso, sempre in casa, ai danni dell'Olbia che invece colleziona la quarta sconfitta esterna di fila. I lanieri invece hanno rischiato solo in una circostanza, nel primo tempo, quando Ogunseye di testa ha scaldato i riflessi di Alastra colpendo da distanza molto ravvicinata. Poi nella seconda frazione i biancoazzurri una volta trovato il gol hanno rintuzzato le velleità degli ospiti che hanno protestato nel finale per un presunto fallo di mano di un difensore pratese in area di rigore. Il prossimo impegno per il Prato è ad Arezzo.

Il tabellino

PRATO (4-3-3): Alastra; Marini, Marzorati, Martinelli, Seminara (23' st Badan); Bonetto (13' st Liurni), Guglielmelli (42' st Demoleon), Fantacci; Ceccarelli, Orlando (42' st Vangi), Piscitella. (Reggiani, Cecchi, De Simone, Rozzi, Ghidotti, Giannini). All. Catalano.

OLBIA (4-3-1-2): Aresti; Pinna, Leverbe, Iotti, Cotali; Feola, Muroni, Piredda; Biancu (28' st Pennington), Ogunseye, Ragatzu. (Van der Want, Manca, Dametto, Pisano, Vispo, Senesi, Arras, Marongiu). All. Mereu.

Arbitro: De Tullio di Bari

Marcatori: st 20' Liurni

Note: spettatori 200 circa; espulso il tecnico Mereu al 30' st; ammoniti Piredda, Biancu, Martinelli, Marini, Fantacci, Aresti; angoli 8-1.