Prato, 18 febbraio 2016 – Una straordinaria vetrina per presentarsi di fronte a un pubblico di appassionati di antichità e archeologia. Dal 19 al 21 febbraio il Museo di Palazzo Pretorio va in trasferta a “TourismA”, il salone internazionale dell’archeologia promosso dalla rivista “Archeologia Viva” (Giunti Editore) in collaborazione con Firenze Fiera nella capitale mondiale dell’arte, dedicato al mondo antico e alla valorizzazione delle sue testimonianze. Negli spazi del PalaCongressi a Firenze, un’occasione propizia per promuovere la mostra “L’ombra degli Etruschi. Simboli di un popolo fra pianura e collina” che aprirà i battenti il prossimo 19 marzo.

Il Museo pratese avrà uno stand all’interno della manifestazione dove si alterneranno personalità di spicco come Alberto Angela, Luciano Canfora, Paolo Matthiae, Vito Mancuso, Valerio Massimo Manfredi, Franco Cardini, Pupi Avati. E’ nella civiltà etrusca che la storia di Prato affonda le radici e il Museo di Palazzo Pretorio, cuore del patrimonio culturale cittadino, intende riannodarne i fili dedicando un'interessante mostra alle popolazioni etrusche stanziate a Nord del fiume Arno, lungo la direttrice della piana di Firenze-Prato-Pistoia, del Mugello/Val di Sieve e del Montalbano.

Un viaggio nel tempo che esplora gli orizzonti del sacro e dell’oltretomba con oltre trenta preziosi reperti, alcuni mai visti: una produzione di pregio tra cippi, stele e bronzetti per raccontare una storia ricca di suggestioni, che ricostruisce le lontane radici culturali di quest'area della Toscana passando per Prato con la città di Gonfienti. Curata da Giuseppina Carlotta Cianferoni (Polo Museale della Toscana), Paola Perazzi, Gabriella Poggesi e Susanna Sarti (Soprintendenza Archeologia della Toscana), in collaborazione con Rita Iacopino, la mostra è promossa dal Comune di Prato, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Soprintendenza Archeologia della Toscana, in collaborazione con il Polo Museale della Toscana (Museo Archeologico Nazionale di Firenze e Villa Medicea di Cerreto Guidi). Info: www.palazzopretorio.prato.it