Milano, 1 febbraio 2017 - L’eccellenza di tessile accessori si dà appuntamento da oggi fino a venerdì 3 febbraio a Milano Unica, che apre il sipario sulla XXIV edizione nella sede di Rho Fiera.

Sono 365 gli espositori deluxe che si presentano ai buyers internazionali le collezioni donna e uomo per la primavera-estate 2018. A questa base di partenza di imprese italiane ed europee vanno aggiunte le 40 giapponesi e le 22 coreane per un totale di 427 proposte tessili-accessori, di cui 128 straniere.

E dal distretto pratese partecipano 41 imprese a questa edizione di Milano Unica, che inizia a un giorno di distanza da Munich Fabric Start: sono Accenti srl, Arche’ srl, Be.Mood srl, Ciabatti srl tessuti a maglia, Delfi srl, Dinamo contemporary fabrics, Duemilagori, Emmetex, Fabrica, Fabrica tessuti srl, Fordiani Riccardo & C. sas, Inseta srl, Inwool Jersey, Inwool jersey srl, Lanificio Becagli srl, Lanificio Breschi, Lanificio Cangioli 1859 spa, Lanificio Europa sas di Piero e Luigi Guarducci & C, Lanificio F.lli Balli spa, Lanificio Faisa srl, Lanificio Fortex spa, Lanificio Roma srl, Leomaster - Capritex Tess, Lineaesse Lds, Luigi Ricceri, Manteco spa, Marini Industrie spa, Masterloom Black, Milior, My way international spa, O’Jersey srl, Faliero Sarti, Simjersey srl, Stampa Textyl srl, Stamperia toscana srl, Stylem Italia srl- Edizione limitata Como collection, Sushi shirt, Target srl tessuti a maglia, Tessilgodi spa, Trendytex srl, Vallombrosa.

E c’è chi fra i pratesi non manca di portare qualche sorpresa, come Marini Industrie: secondo la notizia che circola sui social, "capsule collection" realizzata da Max Mara con l’artista cinese Liu Wei è declinata coi tessuti dell’azienda pratese.

"Mi fa piacere - dice Andrea Cavicchi, presidente di Confindustria Toscana Nord – che ci siano più aziende pratesi a Milano Unica. Il vero banco di prova sarà la fiera di luglio: lavoriamo fin da ora perché sia una bella fiera del Made in Italy".

Infatti, se questa edizione di Milano Unica apre in concomitanza con il salone di Monaco, la prova del nove per l’anno della svolta - cambio di sede dal Portello a Rho - è rappresentato dalla rassegna di luglio (11-13): il salone non ospiterà più le precollezioni con "Prima", ma le collezioni autunno-inverno, anticipando le date da settembre all’estate. Un’anticipazione voluta dai pratesi che hanno lottato con il presidente Cavicchi e Roberto Rosati presidente di Pratotrade.

L’inaugurazione è stamani alle 11 con gli interventi di Ercole Botto Poala, presidente Milano Unica, Giuseppe Sala, sindaco di Milano, Claudio Marenzi, presidente di Sistema Moda Italia, Ivan Scalfarotto, sottosegretario del Mise.